Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/elezioni-regionali-proiezioni-b6124a48-65f3-44a0-9c09-d3d3e31ac2ce.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Le elezioni regionali

Toscana e Puglia restano al centrosinistra. Confermati Zaia, Toti, De Luca. Marche al centrodestra

Le Regionali si chiudono con un 3 a 3: il centrosinistra mantiene Campania e Puglia, perde le Marche, dove vince il candidato di Fdi. Il centrodestra si conferma alla guida della Liguria e del Veneto

Condividi

Conferma per i governatori Zaia in Veneto, Toti in Liguria, De Luca in Campania ed Emiliano in Puglia. Il centrosinistra mantiene la Toscana con il nuovo governatore Giani, ma perde le Marche, espugnate dopo 25 anni da Acquaroli del centrodestra. Sono i risultati della tornata di elezioni regionali di domenica e lunedì: un sostanziale pareggio 3 a 3 tra i due blocchi contrapposti. Ecco il dettaglio. 

Veneto: Zaia (Centrodestra) al 76,79%; Lorenzoni (Centrosinistra) 15,75%; Enrico Cappelletti (M5s) 3,25%.

Liguria: Giovanni Toti (Centrodestra) 56,1 %; Ferruccio Sansa (Centrosinistra) 38,93 %. Massardo 2,42%.

Toscana: Eugenio Giani (Centrosinistra) 48,62 %; Susanna Ceccardi (Centrodestra) 40,45; Irene Galletti (M5S) 6,4 %.

Marche: Francesco Acquaroli (Centrodestra) 49,13%; Maurizio Mangialardi (Centrosinistra) 37,29 %; Gian Mario Mercorelli (M5s) 8,62 %.

Campania: Vincenzo De Luca (Centrosinistra) 69,6 %; Stefano Caldoro (Centrodestra) 17,62%; Valeria Ciarambino (M5s) 10,17 %.

Puglia: Michele Emiliano (Centrosinistra) 46,83 %; Raffaele Fitto (Centrodestra) 38,95 %; Antonella Laricchia (M5s) 11,07 %; Ivan Scalfarotto (Italia Viva) 1,61 %.

Valle d'Aosta: per quest'ultima gli scrutini inizieranno martedì mattina alle 8. Secondo gli exit poll il primo partito è la Lega con il 20-24%, seguito da Progetto Civico progressista con il 13-17%. Poi Union Valdotaine con 11-15%, chiudono FI-Fdi con 8-10%.

Il voto di lista: Pd primo partito tranne in Veneto e Liguria
Il Pd è il primo partito in tutte le regioni, eccetto Veneto e Liguria, dove prevalgono le liste dei Presidenti Zaia e Toti. M5s va in doppia cifra solo in Campania e sfiora il 10% in Puglia. 

In Veneto la lista Zaia è addirittura al 45%. Seguono Lega al 16% e Pd al 12%. M5s è intorno al 3%.

In Liguria la lista Toti è al 22%. Seguono Pd al 20% e Lega al 17%. M5s è intorno all'8%. 

Nelle Marche il Pd è al 24%, la Lega al 22% e Fdi al 18%. M5s si aggira intorno al 7%. 

In Toscana il Pd è al 35%, la Lega al 21%, FdI al 13% e M5s al 7%. 

In Campania il Pd è al 17%, la lista De Luca al 13%, M5s all'11%, FdI, FI e Lega al 5% ciascuno. 

In Puglia il Pd è al 17%, FdI al 12%, Lega, FI e M5s al 9%. 

Male Italia viva che supera il 5% solo in Campania. In Veneto il partito di Renzi con Pri e Psi raccoglie appena lo 0,6%. Bene FdI che va in doppia cifra nelle Marche, in Toscana, Puglia e Liguria. Male Forza Italia che non supera il 10% in alcuna regione.

Condividi