Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/f1-ufficializzato-calendario-primi-8-gp-tutti-in-europa-0ccea31b-bf30-4459-a493-cea4a4cd4a90.html | rainews/live/ | true
SPORT

Emergenza coronavirus

F1. Ufficializzato calendario primi 8 Gp, tutti in Europa

FIA e la F1 hanno adottato un protocollo anticontagio. Tra le precauzioni adottate vi sono la limitazione del numero di persone sul paddock, i controlli sanitari alla partenza per il paese ospitante, all'arrivo, quindi ogni due giorni. Le squadre dovranno spostarsi con voli privati e saranno isolate le une dalle altre sui circuiti

Condividi
La Formula 1 torna in pista. Dopo il rinvio dell'inizio del campionato 2020 per la pandemia di coronavirus, è stato ufficializzato il calendario con le prime 8 date in Europa che si correranno tra il 5 luglio e il 6 settembre, quando è in programma il Gran Premio di Monza. E' il frutto di un faticoso slalom per conciliare sicurezza sanitaria, esigenze logistiche delle scuderie e aspettative delle località che ospitano le gare. Le successive prove saranno ufficializzate nelle prossime settimane con l'obiettivo di arrivare a 15-18 corse stagionali.

Si parte con un doppio appuntamento in Austria (5 e 12 luglio), prima dell'Ungheria (sull'Hungaroring a Budapest) il 19 luglio, in Gran Bretagna (a Silverstone) il 2 e 9 agosto, Spagna (sul circuito Barcellona-Catalogna a Montmelo) il 16 agosto, Belgio (a Spa-Francorchamps) il 30 agosto e Italia (a Monza) il 6 settembre. 

"Speriamo di pubblicare il calendario completo nelle prossime settimane, e di riuscire a correre 15-18 gare entro dicembre. Al momento tutti i Gp sono a porte chiuse, ma la speranza è quella di riuscire nei prossimi mesi a riportare i tifosi alle gare non appena sarà sicuro poterlo fare" hanno dichiarato in una nota congiunta F1 e FIA. Per consentire la ripresa delle corse, la FIA e la F1 hanno adottato un protocollo anticontagio.

Tra le precauzioni adottate vi sono la limitazione del numero di persone sul paddock, i controlli sanitari alla partenza per il paese ospitante, all'arrivo, quindi ogni due giorni. Le squadre dovranno spostarsi con voli privati e saranno isolate le une dalle altre sui circuiti.
 
Condividi