Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/falconiere-Lazio-aquila-Olimpia-inneggia-al-Duce-ebrei-italiani-dicono-via-fascisti-dal-calcio-f5abf376-7d55-4996-82a5-70f556d7122d.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Saluto romano dell'addestratore dell'aquila Olimpia

Falconiere della Lazio inneggia al Duce, la comunità ebraica: via i fascisti dal calcio

Gesto rivolto verso la curva dei tifosi, dopo la vittoria casalinga della Lazio contro l'Inter

Condividi

"Davanti all'ostentazione di gesti e simbologie che rievocano ideali fascisti non possono esserci ambiguità e tentennamenti. Il comportamento dell'addestratore dell'aquila Olimpia emblema della Lazio, immortalato in un video diventato virale, non lascia spazio a dubbi. Si intervenga, da parte della società e dalla Federazione, con la massima urgenza. Via i fascisti e gli odiatori dal mondo del calcio. Un odio che dal campo si propaga in ogni piazza". Così Noemi Di Segni, presidente dell'Unione  Comunità ebraiche italiane, in riferimento al video in cui si vede l'uomo rivolgere il saluto romano al pubblico che grida 'Duce Duce'.

L'uomo, lo spagnolo Juan Bernabe', nel video è immortalato mentre fa il saluto romano verso la curva dei tifosi inneggiando al duce, dopo la vittoria casalinga della Lazio contro l'Inter.

"La vicenda è di una gravità sconcertante- aggiunge la presidente dell'Ucei-. A prescindere dall'esito della giustizia sportiva, ci riserviamo la possibilità di intraprendere un'azione legale. Speriamo di non essere soli in questa battaglia. Dalle parole bisogna passare ai fatti. Il mondo del calcio, in questo senso, è stato spesso lacunoso. Troppi silenzi, troppe sottovalutazioni. Adesso basta. È il momento di agire".

La Lazio ha intanto sospeso il falconiere.

Condividi