Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/favori-ai-casalesi-arrestati-imprenditori-anti-camorra-figli-di-mario-diana-3e643b71-8853-4856-9c88-adce6f4d4d91.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Campania

Favori ai Casalesi: arrestati imprenditori anti camorra figli di Mario Diana

Antonio Diana
Condividi
Erano considerati imprenditori anti Camorra, per il loro impegno civile dopo che i clan il 26 giugno del 1985 avevano ucciso Mario Diana, titolare di una società di trasporti che non aveva ceduto alla criminalità organizzata. Alla sua memoria avevano anche dedicato una fondazione per sensibilizzare le generazioni più giovani.

La polizia, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, ha arrestato i figli Antonio e Nicola Diana, 51 anni, e lo zio Armando di 77 anni. L'accusa è concorso esterno al clan casalese degli Zagaria.

Attraverso le dichiarazioni di numerosi collaboratori di giustizia, gli investigatori hanno scoperto un "patto criminale" stretto col clan che avrebbe consentito agli imprenditori di godere di protezione e tranquillità operativa tali da raggiungere, nell’area sotto il controllo degli Zagaria, una posizione privilegiata. In cambio, secondo le risultanze investigative, il clan avrebbe ottenuto dai Diana servizi e favori, come il cambio di assegni e la consegna sistematica di cospicue somme di denaro per foraggiare le casse dell’organizzazione camorristica riconducibile a Michele Zagaria.

I Diana non erano solo considerati degli insospettabili, ma un esempio virtuoso. Antonio nel 2010 era stato nominato da Legambiente ambientalista dell’anno per il suo lavoro, col fratello Nicola, nella Erreplast, azienda di Gricignano d’Aversa che si occupa del riciclo di materie plastiche in un'area nota per essere invece la 'Terra dei fuochi'.

Oltre all’arresto dei Diana, è stata data esecuzione a un decreto di sequestro preventivo di tutte le società tuttora attive a loro riconducibili, tra cui, appunto, società di produzione e lavorazione di materiali plastici, ma anche società immobiliari, ditte di imballaggi, esercizi commerciali, società di vendita veicoli industriali, società agricole, con sedi nell’agro aversano, nel centro cittadino casertano, a Napoli e Milano.
Condividi