Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/fine-del-grande-caldo-arrivano-temporali-60b2366f-d211-4d47-b973-c2819afe0086.html | rainews/live/ | true
AMBIENTE

Perturbazione dalla Scandinavia

Meteo: fine del grande caldo estivo, arrivano i temporali

Cambiamento in vista per il tempo sull’Italia, farà più fresco ma si annuncia pioggia

Condividi
Come cantavano i Righeira, l’estate sta finendo. Forse, ma il  ritornello si sposa bene a quanto accadrà nei primi giorni sul nostro paese. Una cosa è certa la colonnina del mercurio scenderà e ci lasceremo alle spalle il caldo rovente. Un’aria fresca in arrivo dalla Scandinavia che sta portando già con se  sul bacino del Mediterraneo giorni di temporali.  Sono le previsioni del team del sito www.iLMeteo.it.

Via l'anticiclone africano arriva la perturbazione scandinava
Le regioni più colpite saranno quelle adriatiche come Marche, Abruzzo, Molise e poi Puglia, dove non pioveva oramai da quasi due mesi. Per la giornata di oggi i rovesci interesseranno anche la Toscana meridionale, l'Umbria e il Lazio. Dopo una temporanea pausa dalle piogge prevista per giovedì, tra venerdì e sabato ancora  tempo instabile e aria fresca al Nord e poi nuovamente le regioni centrali, questa volta non solo quelle adriatiche, ma anche la Toscana e il Lazio. L'anticiclone africano non sembra avere la forza necessaria per riconquistare il nostro Paese per forza della perturbazione scandinava, dunque si prevedono giorni di capricci metereologici.
 
 Previsioni regione per regione
Nel dettaglio fogli alla mano per prendere appunti: Martedì 24: rovesci su Alpi e Piemonte. Al centro: temporali su Marche, Umbria, bassa Toscana, Lazio, poi Abruzzo e Molise. Al sud: peggiora sul Gargano con temporali, sole altrove. Mercoledì 25. Al nord: un po' instabile sulle Alpi del Nordovest. Al centro: rovesci o temporali sparsi sulle regioni adriatiche. Al sud: temporali su Puglia, Basilicata, Campania interna.Giovedì 26. Al nord: sole e più caldo. Al centro: soleggiato. Al sud: instabile soprattutto in Puglia. Da venerdì nuovo peggioramento a partire dal Nord.
Condividi