Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/gaetano-mafredi-universita-bologna-proroga-anno-accademico-presentazione-luciano-floridi-professore-comunicazione-b12d6453-dca8-45ec-8eee-ae4d89e1fa9c.html | rainews/live/ | true
CULTURA

Università di Bologna

Università, Manfredi: disponibili a proroga dell'anno accademico

Il ministro parla anche delle sfide tecnologiche alla presentazione ufficiale del professor Luciano Floridi, neo docente dell'Ateneo

Condividi
"Il ministero è disponibile. Se ci sarà una richiesta da parte della Conferenza dei Rettori di operare una proroga" dell'anno accademico, "sarà preso nell'attenzione del ministero. Quindi provvederemo di conseguenza. Credo che sia una decisione dei prossimi giorni in maniera che poi possiamo procedere", ha detto il ministro dell'Università e della ricerca, Gaetano Manfredi, intervenuto in streaming con l'Università di Bologna. 

La sfida della tecnologia
"Una delle grandi sfide che abbiamo davanti è quella delle tecnologie digitali che sono al centro anche del Next Generation Eu. In questo piano il tema delle nuove tecnologie, dall'intelligenza artificiale, ai big data sono al centro della missione sulla ricerca", ha detto il ministro. "Siamo ben consapevoli che questo è il terreno su cui ci confrontiamo con i nostri partner europei e su questo l'Europa  si confronta con i grandi competitor globali come Stati Uniti e Asia. L'Italia in questa sfida  - spiega il ministro - deve essere protagonista.  Sono fiducioso. Sappiamo bene che noi
abbiamo tutte le carte in regola per essere protagonisti. Dobbiamo superare due grandi limiti del nostro Paese". Il primo è "l'individualismo". Per il ministro "dobbiamo essere capaci di fare rete, di stare insieme, di lavorare come grande squadra nazionale". Il secondo è la "programmazione" pensando che occorre "una programmazione certa e con regole che siano costanti nel tempo", ha concluso Manfredi.  

Il ritorno in Italia del filosofo Luciano Floridi
L'intervento del ministro Manfredi si è svolto alla presentazione di Luciano Floridi come neo docente dell'Alma Mater di Bologna, che adesso arruola tra le sue fila un altro intellettuale di livello internazionale. La presentazione ufficiale si è svolta in videoconferenza alla presenza del rettore Francesco Ubertini e del professor Floridi.

Luciano Floridi  è uno dei grandi 'cervelli' italiani che da anni svolve il suo lavoro per lo più all'estero. Professore a Oxford, è uno dei massimi esperti di filosofia ed etica della comunicazione e autore di diversi libri sul tema. 

All'interno dell'Alma Mater, sarà incardinato come professore di sociologia della cultura e della comunicazione. Classe 1964, naturalizzato britannico, Floridi ha ricoperto l'incarico di professore ordinario di filosofia ed etica dell'informazione all'Internet Institute dell'Università di Oxford, dove è direttore del Digital Ethics Lab. Laureato alla Sapienza di Roma con un dottorato di ricerca all'Università di Warwick, in passato Floridi ha insegnato come professore associato anche all'Ateneo di Bari. 
Condividi