Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/gelato-russo-cina-439440c7-21f7-4290-b2bb-e82424044646.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il gelato russo che piace in Cina e negli Usa

Condividi
Il gelato russo “Mucchetta di Korenovka” (Korovka iz Korenovki) improvvisamente è diventato il più popolare in Cina, tanto da essere imitato e falsificato dai produttori locali. Non solo in Cina, ma anche negli Usa il gelato russo è alle stelle per la popolarità; ed il fatturato del produttore è arrivato a 2,6 milioni di dollari nel primo trimestre di quest’anno. Tutto grazie al presidente russo Vladimir Putin, il quale, a sua insaputa, è diventato il promotore del gelato “made in Russia”: nel 2019, allo show aereo nei pressi di Mosca, International Aviation and Space Salon MAKS, il leader russo ha mangiato questo gelato e l’ha offerto all’ospite, il presidente turco Erdogan.

E per ben due volte, nel 2016 e nel 2019, in occasione del compleanno, ha regalato casse di gelato russo al presidente cinese Xi Jinping. All’epoca dei fatti, il marchio del gelato russo non è stato mai ufficialmente menzionato ma, probabilmente, l’entourage di Xi ha scoperto il marchio e l’identità del titolare dell’azienda russa.

Da allora, un produttore cinese ha lanciato un’imitazione del gelato, usando come spot pubblicitario le immagini di Putin e Xi con il gelato, ma anche la foto del titolare dell’azienda russa. C’è stata un’impennata delle vendite, ma il produttore russo ha minacciato di far causa per difendere il proprio marchio, obbligando i cinesi a importare dalla Russia il gelato originale.
Condividi