Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/gianotti-cern-scienza-un-mestiere-per-donne-5d6c5ca3-1e83-4b78-a9b0-54e5fc7ea66b.html | rainews/live/ | true
CULTURA

​Gianotti (Cern): "La scienza è un mestiere per donne"

Condividi
"Devo ringraziare i miei genitori. Non mi sono mai sentita dire: questo non è un mestiere da donne. Mi hanno consigliata, ma sempre lasciandomi libera di scegliere". E le scelte di Fabiola Gianotti l'hanno portata a laurearsi in fisica, a scoprire il bosone di Higgs, a diventare direttrice generale del Cern, il più grande laboratorio del mondo per la fisica delle particelle.

E oggi, coerentemente, ad assumere un nuovo incarico: da poche settimane, per volere del governo inglese, è stata inclusa nel Consiglio consultivo per l'uguaglianza di genere del G7. Obiettivo: garantire che i governi dei Sette Grandi mettano le donne al centro della loro agenda per il ritorno alla normalità dopo l'emergenza Covid."Sto contribuendo a sviluppare proposte per aumentare la frazione delle donne nella scienza e nella tecnologia, nell'ingegneria e nella matematica, il cosiddetto settore STEM - afferma in una intervista a Repubblica - attualmente è particolarmente bassa, intorno al 20%. Si tratta senz'altro di una iniziativa lodevolissima: il fatto che i Paesi del G7 vogliano intraprendere questo cammino insieme è una garanzia di successo"."Assistiamo a una evoluzione rapidissima della tecnologia e a un suo crescente impatto nella società moderna. Tutto questo richiede sempre più talenti nelle discipline scientifiche. Quindi - conclude la direttrice del Cern - se si vuole aumentare la presenza femminile nel mercato del lavoro bisogna in particolare incoraggiare le ragazze a studiare le materie scientifiche".
Condividi