Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/google-accordo-con-editori-italiani-abb942ee-810b-47aa-91f1-e61c7c281b2a.html | rainews/live/ | true
TECH

Google, firmato accordo con editori italiani per gestione dei contenuti

Google annuncia i primi accordi con gli  editori italiani per Google News Showcase

Condividi
 
Google annuncia i primi accordi con gli  editori italiani per Google News Showcase, che tengono in  considerazione i diritti previsti dall'Articolo 15 della Direttiva  Europea sul Copyright. Tra i firmatari dell'accordo: Rcs Media Group,  il Sole 24Ore, Gruppo Monrif, Caltagirone Editore, il Fatto  Quotidiano, Libero, Il Foglio, Il Giornale, Il Tempo, Ciaopeople,  Edinet, Gruppo Corriere, Citynews e Varese web.
 
Google spiega che  l'accordo consentirà l'accesso degli editori a Google News Showcase,  un nuovo prodotto che permetterà di valorizzare i propri contenuti  online e rafforzare la relazione con i lettori.
 
Google sottolinea che questi accordi per News Showcase  tengono in considerazione i diritti previsti dall'Articolo 15 della  Direttiva Europea sul Copyright in relazione agli usi specifici online delle pubblicazioni giornalistiche (tali diritti non si applicano ai  collegamenti ipertestuali e all'utilizzo di estratti molto brevi).  Google News Showcase è un nuovo programma di licenze annunciato da  Google nel 2020, che offrirà ai lettori l'accesso a contenuti più  approfonditi a fronte di una remunerazione per gli editori firmatari  degli accordi.
 
News Showcase permetterà agli editori di rafforzare la  propria relazione con i lettori, sviluppare nuovi modelli per la  monetizzazione dei contenuti e trarre beneficio dall'aumento di  traffico verso il proprio sito.        News Showcase sarà disponibile in Italia nei prossimi mesi. News  Showcase si inserisce in un quadro più ampio di iniziative che  rappresentano l'impegno di lungo termine di Google verso il mondo del  giornalismo. Oltre a programmi come la Google News Initiative e alla  collaborazione in ambito pubblicitario con gli editori a livello  globale, attraverso le sue piattaforme Google invia ogni mese ai siti  degli editori 24 miliardi di clic, che permettono agli editori di  aumentare i ricavi attraverso annunci e nuovi abbonamenti sui loro  siti e app.        In Italia, dal 2015 Google ha investito 11 milioni di Euro in progetti italiani di giornalismo attraverso il Fondo per l'Innovazione della  Digital News Initiative, mentre nel 2016 ha sottoscritto con Fieg un  accordo triennale che ha portato l'azienda a investire oltre 16  milioni di Euro su una serie di settori strategici per l'editoria  digitale. Il colosso del web ricorda che nel 2020, con il diffondersi  della pandemia di Covid-19, ha offerto supporto economico a oltre 300  redazioni italiane attraverso il suo Fondo globale di emergenza per il giornalismo locale.
Condividi