Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/gran-bretagna-essex-accoltellato-in-una-chiesa-deputato-conservatore-david-amess-1b3015d1-f6e4-477e-9db2-2d77f3c51295.html | rainews/live/ | true
EUROPA

Il premier rientra a Londra

Gran Bretagna, accoltellato e ucciso deputato conservatore David Amess

UIl 69enne si trovava in una chiesa nell'Essex per un incontro con i concittadini. La polizia britannica afferma che l'omicidio ha una matrice terroristica. arrestato un 25enne di origine somala

Condividi
Il parlamentare britannico conservatore David Amess è stato ucciso a coltellate nel corso di un incontro con gli elettori nella sua circoscrizione in una chiesa nell'Essex, la Belfairs Methodist Church di Leigh-on-Sea. I sanitari intervenuti sul posto hanno tentato di rianimarlo, ma senza esito.

L'aggressore è stato arrestato dalla polizia. ''Un uomo di 25 anni è stato subito arrestato dagli ufficiali arrivati sul luogo dell'aggressione'', ha reso noto la polizia dell'Essex, spiegando che ''l'uomo è ora in custodia'' e che ''è stato recuperato un coltello''. L'uomo è cittadino britannico di origini somale.

Il 69enne deputato della maggioranza Tory è stato aggredito e accoltellato ripetutamente. La polizia dell'Essex su Twitter riferisce che ''quando siamo intervenuti lo abbiamo trovato ferito. E' stato curato dai servizi di emergenza, ma purtroppo è morto sul luogo''. Si indaga sul movente dell'aggressione.

Indaga anche antiterrorismo
C'è l'ipotesi di una matrice islamista dietro l'assassinio del parlamentare, accoltellato a morte mentre stava incontrando gli elettori. Lo hanno riferito fonti ben informate all'Independent. L'antiterrorismo sta conducendo le indagini. 

Boris Johnson rientra a Londra
In seguito all'uccisione del deputato, il premier britannico Boris Johnson è rientrato a Downing Street. Il gabinetto di Boris Johnson era a Bristol per una riunione sulla prossima conferenza sul clima Cop26, in Scozia. Johnson ha rilasciato una breve dichiarazione: "Credo che i cuori di tutti noi siano pieni di choc e tristezza oggi", ha affermato, "è stato ucciso nel suo collegio in una chiesa dopo quasi 40 anni al costante servizio della popolazione dell'Essex e dell'intero Regno Unito". 

Johnson ha aggiunto che Amess era una delle "persone più gentili e simpatiche in politica" e ha avuto "un eccezionale record di approvazione di leggi per aiutare le persone più vulnerabili, che soffrono di endometriosi, leggi per porre fine alla crudeltà sugli animali e per le persone in condizioni di povertà energetica”. Ha aggiunto ancora il primo ministro: “David era un uomo che credeva appassionatamente in questo Paese e nel suo futuro. Oggi abbiamo perso un ottimo funzionario pubblico e un amico e collega molto amato".

Usa: un attacco alla democrazia
"Gli Stati Uniti inviano le più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e ai colleghi di Sir David Amess, un devoto funzionario pubblico e legislatore. Un attacco
ai funzionari eletti è un attacco alla democrazia". Questo il messaggio di condoglianze, postato su Twitter, inviato a nome degli Stati Uniti dal segretario di Stato americano, Antony Blinken, a seguito dell'uccisione del parlamentare conservatore britannico.

Sassoli: i nostri pensieri alla famiglia
"Profondamente scioccato e rattristato dalla notizia che il deputato britannico Sir David Amess è stato assassinato questo pomeriggio mentre svolgeva il suo lavoro. Tutti i nostri pensieri vanno alla sua famiglia e ai suoi amici". Così il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, su Twitter.

I precedenti
Si tratta del terzo deputato britannico accoltellato negli ultimi 10 anni circa. nel 2010 toccò al laburista Stephen Timms, ferito da due pugnalate. Nel 2016, in un attacco analogo compiuto da un estremista di destra, fu uccisa la deputata laburista Jo Cox. Entrambi aggrediti, come Amess,  a margine di riunioni nei rispettivi collegi elettorali. Nel 2000 fu invece ucciso un assistente del deputato liberal democratico Nigel Jones, che si frappose di fronte a un accoltellatore proprio per difendere il parlamentare.

La biografia
David Amess, decorato a suo tempo con il cavalierato e il titolo di Sir, è stato uno dei parlamentari più longevi del Regno Unito, dalla sua prima elezione nel 1983. Lascia la moglie, Julia Arnold, che ha lavorato per lui part-time come assistente. La coppia ha cinque figli: quattro femmine e un maschio.

Nato a Plaistow, Londra, ha studiato economia al College of Technology di Bournemouth e ha lavorato come insegnante e consulente per il reclutamento prima di entrare in politica. Sir David era un convinto sostenitore della Brexit e aveva descritto il voto per la permanenza nell'Unione Europea come “un enorme errore” dopo “la perdita della sovranità parlamentare”. Ha festeggiato insieme ai suoi elettori l'uscita del Regno Unito dall'Ue il 31 gennaio 2020.

Di fede cattolica, strenuamente monarchico, il sessantanovenne aveva posizioni fortemente conservatrici in materia di aborto e unioni omosessuali. Nel 2005, Sir David sostenne il Prohibition of Abortion Bill, che voleva abolire l'aborto quasi del tutto in Inghilterra e Galles. Era anche un sostenitore del ritorno della pena capitale.

Durante la sua carriera parlamentare, ha sponsorizzato una serie di progetti di legge tra cui il Warm Homes and Energy Conservation Act e il Protection Against Cruel Tethering Act.  Si è costantemente opposto alla guerra in Iraq ed è stato tra i pochi parlamentari conservatori ad aver sostenuto una campagna per mettere sotto accusa l'ex premier Tony Blair.

Molto apprezzato in tutto il Parlamento per il suo lavoro e la sua esperienza nelle commissioni interpartitiche, Amess descriveva sul suo sito web le sue principali aree di competenza come i "problemi del benessere degli animali e pro-vita". Ha sostenuto il divieto di caccia alla volpe ed è stato anche un mecenate della Conservative Animal Welfare Foundation. Era infatti un noto amante degli animali e recentemente aveva candidato il suo cane, Vivienne, per il Westminster Dog of the Year.
Condividi