Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/haiti-la-protesta-cresce-blindato-il-palazzo-presidenziale-24ed4d83-b956-44e7-9f00-ac8aa0bf6c2b.html | rainews/live/ | true
MONDO

​Haiti: la protesta cresce, blindato il palazzo presidenziale

Immagine di repertorio
Condividi
La capitale Port-au-Prince bloccata in molti quartieri, la polizia che lancia lacrimogeni e blinda il palazzo presidenziale, i manifestanti che cercano di sfondare le barriere e lanciano pietre: è cresciuta nelle ore la protesta ad Haiti, dove migliaia di persone sono scese in strade per protestare contro la corruzione e chiedere le dimissioni del presidente Juvenal Moise.
 
Alcuni resoconti parlano anche di spari: un uomo sarebbe stato colpito da un arma da fuoco al petto e sarebbe morto in ambulanza prima di arrivare all'ospedale.

Nel mirino delle proteste l'utilizzo di circa 3,4 miliari di euro derivanti dalle forniture di petrolio a basso prezzo dal Venezuela del programma Petrocarive, dell'anno 2005. Nell'abuso di quel denaro sarebbero coinvolti, come stabilito da una commissione del Senato haitiano, almeno 14 funzionari del governo dell'allora presidente Michel Martelly.
Condividi