Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/immanuel-kant-vandali-contro-la-casa-del-filosofo-2479ab84-763f-4df7-a944-13ab70a322f7.html | rainews/live/ | true
MONDO

Kaliningrad, Russia

La casa natale di Immanuel Kant rovinata dai vandali

Nella città natale del filosofo tedesco, vandali in azione. Con lo spray scritte sui muri della casa di Kant

Condividi
A Kaliningrad (ex Königsberg), enclave russa sul Mar Baltico al confine con la Polonia, vandali hanno imbrattato la casa del famoso filosofo Immanuel Kant, uno dei più importanti esponenti dell’illuminismo (Königsberg, 22 aprile 1724 – Königsberg, 12 febbraio 1804). 

I teppisti hanno imbrattato le mura con le scritte “Kant è una testa di rapa”. 

Secondo gli studiosi in questa casa, appartenuta a un pastore protestante, Kant ha vissuto dal 1747 al 1751, lavorando nella famiglia dell’ecclesiastico come insegnante privato dei suoi figli.
 
Condividi