Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/incendio-policlinico-bari-paziento-covid-in-container-13a9fae6-559f-4e77-9d2c-8766d39b7226.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Incendio al policlinico di Bari, pazienti Covid trasferiti nei container

Le fiamme divampate in un sotterraneo, non ci sono feriti

Condividi
Un incendio di vaste proporzioni è divampato ieri sera nei sotterrai nel padiglione Asclepios del Policlinico di Bari, in corrispondenza del Pronto soccorso. Quest'ultimo reparto è stato subito evacuato. Anche i pazienti ricoverati nel reparto Covid sono stati trasferiti in container esterni all’ospedale.


L’incendio è stato spento ma nella zona del Pronto soccorso e del padiglione Asclepios c'è ancora molto fumo e un forte odore di bruciato.   A quanto si è saputo da persone presenti sul posto, le fiamme hanno interessato il deposito dei rifiuti (tra cui plastica e rifiuti ospedalieri trattati), che si trova proprio nei sotterranei del pronto soccorso, e sono state spente dalle numerose squadre dei vigili del fuoco accorse sul posto. I vigili hanno anche sospeso per alcune decine di minuti l'erogazione dell'energia elettrica in tutto il padiglione Asclepios per poter lavorare in sicurezza. Ora l'energia elettrica è stata riattivata e pare che la situazione stia tornando lentamente alla normalità. 
Condividi