Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/irlanda-nord-scontri-belfast-c0711432-4311-4f07-b194-86c8748f2757.html | rainews/live/ | true
MONDO

Irlanda del Nord

​Nuovi scontri a Belfast nonostante appelli Gb e Dublino

Condividi
Nonostante gli appelli alla calma di Londra e Dublino, nuove violenze sono in corso stasera a Belfast, in Irlanda del Nord, da una settimana teatro di scontri che non si vedevano da anni. Lo ha constatato un cronista dell'Afp.

Pietre, proiettili e bottiglie molotov sono stati lanciati contro le forze dell'ordine a Belfast, dove sono dispiegate unità cinofili e polizia antisommossa.

E' in corso una escalation di violenze nel Nord Irlanda, dove negli ultimi giorni si sono registrati scontri e lanci di molotov tra protestanti e cattolici a Belfast e in diverse città, con oltre 50 poliziotti feriti e 10 fermi.

Lo riporta la Bbc, aggiungendo che nel pomeriggio la premier dell'Irlanda del Nord Arlene Foster e il premier britannico Boris Johson hanno lanciato un appello per un "immediato cessate il fuoco"

La Casa Bianca è "preoccupata" per la violenza scoppiata in Irlanda del Nord. Così in una nota la portavoce dell'amministrazione Biden, Jen Psaki, in cui precisa che il presidente Usa - che ha origini irlandesi - è "fermo" nel sostegno a una "Irlanda del Nord sicura e prospera in cui tutte le comunità hanno voce e possono godere della pace conquistata a fatica".

 
Condividi