Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/irlanda-quarantena-covid-adde5e1e-b454-4029-954b-be0881571947.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Irlanda: quarantena per italiani, ambasciatore protesta

Condividi
L'ambasciatore italiano in Irlanda, Paolo Serpi, ha protestato contro la decisione di Dublino di sottoporre a quarantena in albergo i cittadini provenienti dall'Italia e da altri quattro Paesi europei: Francia, Belgio, Lussemburgo e Austria. In un video Serpi spiega di aver assunto "in questi giorni un passo molto serio e deciso, al più alto livello, al ministero degli Esteri" con i colleghi delle altre quattro nazioni.   

"Un passo comune perché crediamo che queste misure siano eccessive e facciano un danno severo, serio ai nostri concittadini e alle nostre comunità in Irlanda e questo non lo possiamo accettare", ha aggiunto l'ambasciatore, ricordando che "nell'Unione Europea la libertà di circolazione delle persone è sacra". "In realtà in Italia esistono in questo momento le stesse varianti che stanno colpendo l'Irlanda", ha sottolineato ancora Serpi, che ha definito le misure varate da Dublino "discriminatorie e selettive". "Faremo il massimo per ovviare a questo serio problema", ha assicurato l'ambasciatore.
Condividi