Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/israele-hamas-palestina-palloni-incendiari-guerra-egitto-e5bae2fc-df84-4661-8f01-18deeaee61f2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il governo israeliano paragona l'accaduto al lancio di razzi

Hamas lancia palloni incendiari contro Israele

L'azione è stata compiuta da agenti mascherati affiliati ad Hamas con in mano immagini di abitanti di Gaza uccisi nei recenti scontri con le forze israeliane 

Condividi
Hamas ha lanciato più di una decina di palloni incendiari in Israele, cercando di aumentare la pressione per allentare il blocco del territorio e nelle ultime settimane ha anche organizzato una serie di manifestazioni violente lungo il confine israeliano proprio per chiederne la fine. Un blocco che è attuato anche  dal vicino occidentale di Gaza cioè l'Egitto. 
 
Un portavoce di Hamas ha detto che il popolo di Gaza era determinato a "rompere l'assedio" e non accettava più il "graduale allentamento" del blocco da parte dei due Paesi. Israele ed Egitto hanno imposto il blocco quando Hamas ha preso il controllo del territorio nel 2007, un anno dopo aver vinto le elezioni palestinesi. Israele afferma che il blocco è necessario per impedire ad Hamas di contrabbandare armi nel territorio. Mentre i critici dicono che limita notevolmente il commercio e i viaggi dentro e fuori Gaza.

Lo scontro
Israele e Hamas hanno combattuto quattro guerre da quando il gruppo islamico ha preso il potere. La più recente è durata 11 giorni a maggio scorso. L'Egitto ha cercato di mediare un cessate il fuoco a lungo termine e Israele ha acconsentito di permettere al Qatar di riprendere alcuni aiuti in denaro per le famiglie impoverite di Gaza. 

Mercoledì scorso Tel Aviv ha iniziato ad allentare il blocco per consentire a commercianti e mercanti di attraversare il confine. Ma  l'economia di Gaza è a pezzi e Hamas ha chiesto concessioni maggiori. Le proteste delle ultime due settimane sono spesso diventate violente, con un cecchino israeliano e tre manifestanti palestinesi, tra cui un militante di Hamas, uccisi negli scontri.

Per il gruppo radicale palestinese l'allentamento del blocco da parte di Israele è inadeguato e Hamas ha promesso di continuare a organizzare manifestazioni fino a quando il blocco non sarà ulteriormente allentato. Israele, dall'altra parte, ha chiesto ad Hamas di rilasciare due civili israeliani detenuti e di restituire i resti di due soldati israeliani uccisi nel 2014. 
Condividi