Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/laura-pausini-io-si-golden-globe-dc9f3b3d-6a97-416f-b8dd-83b202ae5a17.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Laura Pausini vince un Golden Globe per "Io Sì"

Migliore canzone originale del 2020,  è tratta da "La vita davanti a sé" di Edoardo Ponti

Condividi
La migliore canzone dei primi Golden Globe dell'era Covid, è "Io sì" di Diane Warren cantata da Laura Pausini per il film con Sophia Loren La vita davanti a sè. Il testo della versione italiana è stato scritto da Laura Pausini e Niccolò Agliardi mentre il testo e la musica nella versione originale sono stati composti dalla compositrice statunitense Diane Warren. Collegata dalla sua casa la musicista italiana ringrazia in italiano e in inglese: "Sono così orgogliosa ho la pelle d'oca. Grazie mille" dice in italiano e poi ringrazia Edoardo Ponti e Sophia Loren e naturalmente Diane Warren. L'annuncio oggi ai premi della Hollywood Foreign Press

Il film "La vita davanti a se'" di Edoardo Ponti, che era entrato nella cinquina delle nomination, viene battuto da "Minari" che vince il premio di miglior film straniero del 2020. Scritto e diretto da Lee Isaac Chung, il film semi-autobiografico racconta la storia di una famiglia sudcoreana che cerca di ricrearsi una vita nell'america rurale degli anni ottanta.

"Non ho mai sognato di vincere un golden globe, non ci posso credere". Una Laura Pausini incredula interviene su Instagram per ringraziare la hollywood foreign press association e diane warren, che ha collaborato con la cantante romagnola.



"Dedico questo premio a tutti coloro che vogliono e meritano di essere "visti" - aggiunge Laura Pausini - e a quella ragazzina che 28 anni fa vinse Sanremo e non si sarebbe mai aspettata di arrivare così lontano".

Non manca un omaggio a Sophia Loren: "tutta la mia gratitudine e il rispetto per la meravigliosa Sophia Loren, è stato un onore dare voce al tuo personaggio".
Condividi