Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/lega-fdi-orban-no-al-super-stato-ue-dal-pensiero-unico-famiglia-fondamento-nostre-nazioni-a1b68825-3c4b-445a-9758-788f7c6bac86.html | rainews/live/ | true
EUROPA

16 partiti destra europea hanno firmato 'Carta valori'

Lega, Fdi, Orban: "No al super stato Ue dal pensiero unico. Famiglia fondamento nostre nazioni"

"La politica a favore della famiglia dovrebbe essere la risposta rispetto all'immigrazione di massa", si legge in un passaggio della Carta

Condividi
"La cooperazione della nazioni europee dovrebbe essere basata sulle tradizioni, il rispetto della cultura e della storia degli stati europei, sul rispetto dell'eredità giudaico-cristiana dell'Europa e sui valori comuni che uniscono le nostre nazioni, e non puntando alla loro distruzione". E' un passo della 'Carta dei valori europei' firmata a Bruxelles da 16 partiti della destra europea, tra cui Lega, Fdi, Fidesz di Viktor Orban, il Rassemblement national francese di Marine Le Pen, l'austriaco Fpoe.

"Riaffermiamo la nostra convinzione che la famiglia è l'unità fondamentale delle nostre nazioni - si legge - la politica a favore della famiglia dovrebbe essere la risposta rispetto all'immigrazione di massa". "L'Ue sta diventando sempre più uno strumento di forze radicali che vorrebbero realizzare una trasformazione culturale e religiosa per arrivare alla costruzione di un'Europa senza nazioni" - si legge ancora nella 'Carta dei valori' - l'iperattivismo moralista che abbiamo visto negli ultimi anni nelle istituzioni dell'Ue ha portato allo sviluppo di una pericolosa tendenza ad imporre un monopolio ideologico". "Siamo convinti che la sovranità in Europa sia e debba rimanere in capo alle nazioni europee" si legge ancora. La dichiarazione comune si chiude con un appello "a tutti i gruppi e tutti i partiti che condividono le nostre opinioni, con questo documento come base per un lavoro culturale e politico comune, rispettando il ruolo degli attuali gruppi politici. Riformiamo insieme l'Unione per il futuro dell'Europa!".

Lega: "Passo concreto dopo vertice Budapest"
"I partiti che fanno parte di tre gruppi diversi nel Parlamento Ue hanno firmato una Carta dei Valori per immaginare insieme il futuro dell'Europa. È un passo concreto che segue il vertice di Budapest organizzato lo scorso aprile con Matteo Salvini, Viktor Orbán e Mateusz Morawiecki. La Carta dei Valori, si legge in una nota della Lega, è stata sottoscritta dai partiti che fanno parte dei gruppi ''Identità e democrazia'' (Id) e ''Conservatori'' (Ecr), più Fidesz che ha lasciato il Ppe e fa parte dei non iscritti. 

Le Pen: "Prima pietra verso costituzione grande alleanza nel Parlamento Europeo"
"Sono felice di firmare la dichiarazione redatta insieme a Matteo Salvini, Viktor Orban, Jaroslaw Kaczynski, Santiago Abascal, Giorgia Meloni, Tom Van Grieken e altri leader europei. Il Rassemblement dei patrioti europei è lanciato!", dichiara Marine Le Pen via social. Secondo l'Rn, l'accordo sulla Carta "è la prima pietra verso la costituzione di una grande alleanza nel Parlamento Europeo".
Condividi