Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/legge_prostituzione_francia-e79a68ed-505b-4a1c-86a4-db9d2bbb63d4.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il voto del Parlamento

Francia, multe salate anti prostituzione

La legge, approvata in Assemblea Nazionale con 268 voti favorevoli e 138 contrari, prevede multe fino a 1500 euro per chi "compra atti sessuali". A giugno il voto in Senato

Condividi
Parigi L'Assemblea nazionale francese, vala a dire la Camera bassa del Parlamento, ha approvato la discussa legge sulla prostituzione che introduce multe per i clienti. Il testo, proposto dal governo socialista, è stato approvato con 268 voti a favore e 138 contrari. Ora il testo passerà al Senato dove sarà esaminato a giugno.

La legge stabilisce multe di 1.500 euro per coloro che "comprano atti sessuali". In caso di recidività l'infrazione diventa reato e la sanzione sale a 3mila euro. Il testo prevede anche lezioni rieducative mirate a illustrare i danni causati dall'industria del sesso.

La nuova legge è stata pensata per abolire il reato di adescamento passivo introdotto da Nicolas Sarkozy nel 2003, che penalizzava le prostitute. Il testo contiene infatti un articolo che prevede misure di sostegno sociale per coloro che vogliono lasciare la prostituzione, con un fondo di 20 milioni di euro l'anno e la possibilità di ottenere il permesso di soggiorno per sei mesi.
Condividi