Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/lite-napoletano-uomo-ferito-17enne-morto-e119883a-4a2c-4bfb-956e-ceb402aecacc.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Castellammare di Stabia

Lite nel napoletano: muore 17enne nipote di un boss, ferito un 30enne

I due si sono presentati, la scorsa notte, al pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo. Il 30enne, è stato sottoposto a intervento mentre il 17enne è morto immediatamente dopo l'arrivo al nosocomio stabiese

Condividi

Il ragazzo e il 30enne sono arrivati alle 3 di questa mattina con l'auto dell'uomo al pronto soccorso dell'Ospedale San leonardo, a Castellamare di Stabia. Il 17enne era ancora vivo, ma è morto mentre lo portavano in sala operatoria per le gravi ferite riportate all'inguine e, soprattutto, all'addome, un particolare che fa ritenere agli inquirenti ci fosse la volontà di uccidere da parte dell'aggressore. Il 30enne, con ferite meno gravi, è stato operato, intubato e sedato, e quindi non ha potuto fornire alcun elemento utile alle investigazioni.

Secondo una ricostruzione non confermata, ci sarebbe stata una lite in via Vittorio Veneto a Gragnano (Napoli). SLa polizia non esclude alcuna pista di indagine, anche se, secondo quanto si è appreso, una sembrerebbe privilegiata. Il ragazzo deceduto è, da parte di madre, il nipote del boss Nicola Carfora, detto o fuoco, ergastolato e detenuto al carcere duro. Indaga la procura dei Minori ma è stata allertata anche la Direzione distrettuale antimafia. 
Condividi