Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/m5s-dimaio-covid-draghi-governo-1f5c3542-a6e8-4cbd-bf52-4e4b0c8a7975.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Di Maio, appello ai pentastellati: il Movimento non si deve spaccare

In diretta Facebook il ministro degli Esteri sottolinea: "Sì a Draghi per spendere bene i soldi del Recovery fund". E poi: "Con Conte è un arrivederci"

Condividi
Un forte appello all’unità nel M5s arriva da Luigi Di Maio attraverso una diretta Facebook. “Non dobbiamo spaccarci”, ha detto. E ha difeso l’impegno del Movimento attraverso un governo di unità nazionale per "difendere le leggi" promosse e fatte approvare dai 5s e "portare altri risultati, come l'abbassamento delle tasse alle imprese, la digitalizzazione, la transizione ecologica". Quindi ha ribadito il "sì" a Draghi per spendere le risorse del Recovery Fund.

Riguardo il suo ruolo nel governo ha chiarito: “Ho saputo di essere stato riconfermato ministro un quarto d'ora prima che parlasse Draghi. Io non ho votato sì a questo esecutivo per avere qualcosa in cambio”. Di Maio si è soffermato sull'emergenza sanitaria: "Stiamo orbitando attorno alla quota drammatica di 95 mila vittime. Il mondo da un anno è in ginocchio”. 

Sull'ex premier Giuseppe Conte ha ribadito che è solo un arrivederci: “Spero che il M5s lo possa accogliere a braccia aperte il prima possibile. Si dice che le persone si giudicano nel momento dell'uscita. Voglio ringraziare Conte per la signorilità che ha avuto nella sua uscita".

E sul ministero della transizione ecologica, Di Maio ha spiegato: "La riorganizzazione delle competenza tra ambiente e sviluppo economico, che darà vita al ministero della Transizione ecologica, al centro delle fibrillazioni M5s, è un decreto inedito che sarà approvato in Cdm e ci permetterà di dare competenze che prima in questo Paese non c'erano". "Quindi chi vi dice che il presidente Draghi doveva leggere il superministero nella lista dei ministri quando è uscito dall'incontro con il Presidente Mattarella vi sta mentendo, perché bisogna fare un decreto".

Grillo: ancora Raggi a Roma
Su Facebook Grillo interviene sul sindaco della Capitale: "Roma ha bisogno ancora di te. Chi sta con Virginia, sta con il Movimento". E ha postato una loro foto insieme con la scritta 'Aridaje'.
Condividi