Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/marra-csm-riforma-giustizia-improcedibilita-puo-mettere-a-rischio-processi-morandi-mottarone-9b2ef242-39b3-4ebf-b253-7bfbb5a6a128.html | rainews/live/ | true
POLITICA

La polemica

Riforma giustizia, Marra (Csm) "Con improcedibilità a rischio processi Morandi e Mottarone"

La capogruppo LeU al Senato: grave e inspiegabile improcedibilità per reati ambientali

Condividi
Ancora a rischio processi per reati gravi, come disastri ambientali, bancarotte, omicidi colposi e incendi dolosi: dal Csm viene rinnovato l'allarme sui procedimenti destinati a finire nel nulla anche dopo l'accordo raggiunto dal Consiglio dei ministri sulla improcedibilità.  

"Si è solo preso tempo, le impugnazioni aumenteranno e migliaia di processi andranno in fumo", afferma il consigliere togato Giuseppe Marra (Autonomia e indipendenza), che ieri in plenum aveva paventato il rischio improcedibilità anche per i procedimenti sul ponte Morandi e sulla funivia del Mottarone.  

La capogruppo di LeU al Senato, Loredana De Petris, considera “grave e inspiegabile che l'improcedibilità sia rimasta inalterata per i reati di disastro ambientale. Non solo si tratta di reati tra i più gravi, devastanti per l'ambiente e per la salute delle persone. Quei processi sono anche quelli per cui più facilmente scatta la prescrizione”, conclude.
Condividi