Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/meteo-Italia-aprile-2021-coda-di-inverno-Pasquetta-soleggiata-calo-termico-e5ee9d05-8483-4b67-8aeb-bc4cf6522661.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il meteo

Coda d'inverno sulla Penisola, atteso brusco calo termico

In arrivo un fronte freddo proveniente dalla Groenlandia che porterà forti venti e un brusco calo termico dopo una Pasquetta soleggiata su quasi tutta Italia 

Situazione meteo Italia prossime ore
Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Quello che si attende nelle prossime ore è l'arrivo di un fronte freddo proveniente dal Polo Nord che porterà forti venti, un brusco calo termico, pioggia, neve e temperature fin sotto 15 gradi la media stagionale dopo il tempo soleggiato che ha caratterizzato, nella giornata di Pasquetta, quasi tutta Italia.  

Gli esperti prevedono, da oggi, una coda d'inverno sulla Penisola con aria fredda che dal Polo Nord si dirigerà sul Mediterraneo. Il tempo peggiorerà velocemente dalle Alpi verso Triveneto ed Emilia Romagna con piogge e precipitazioni nevose su Alpi ed Appennini.

Con il passare delle ore il fronte freddo arriverà su Marche, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise per poi proseguire verso Sud. Il passaggio della perturbazione proveniente dalla Groenlandia sarà accompagnata da un forte vento. Il sensibile calo delle temperature darà vita ad un clima invernale con il ritorno della neve a quote relativamente basse al Nord-Est e al Centro.

Per quanto riguarda le temperature nella immediatezza delle prossime ore, avremo minime in calo sulle regioni Centro-Settentrionali; in lieve aumento su Sicilia, Calabria e Puglia meridionale; stazionarie altrove. Massime in calo su regioni meridionali, Sardegna, settori meridionali di Toscana, Umbria, Marche, Liguria e Piemonte occidentale; stazionarie su Trentino-Alto Adige e settori settentrionali di Veneto e Friuli-Venezia Giulia. 

Venti: da moderati a forti settentrionali sulla Sardegna, in attenuazione serale. Moderati Nord Occidentali su Sicilia e Calabria con rinforzi sulle aree appenniniche della Calabria; moderati settentrionali sul resto del paese con rinforzi pomeridiani su Piemonte, Lombardia e Liguria.

Mari: agitati Mar e Canale di Sardegna con moto ondoso in attenuazione serale; molto mossi Tirreno meridionale, Adriatico meridionale e Ionio; mossi i restanti bacini.
Condividi