Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/meteo-doppia-perturbazione-maltempo-fdfa0bf6-2f9f-489c-b77a-864bcc2b85af.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Scuole chiuse in 13 comuni Lunigiana

Meteo. L’Italia sotto una doppia perturbazione

Siamo di nuovo ad un cambiamento del tempo tra temporali e calo delle temperature e giorni di sole

Condividi
Il tempo è in cambiamento. L'anticiclone comincia a scricchiolare sotto la spinta di perturbazioni atlantiche che piomberanno sull'Italia come un treno impazzito. Ce ne saranno due fino al weekend, poi altre. La redazione del sito www.iLMeteo.it informa che in queste ore un primo fronte perturbato sta impattando sul Nordovest, sull'arco alpino, in Emilia Romagna e in Toscana, successivamente si estenderà e si intensificherà anche sul Triveneto. Su queste regioni sono attese precipitazioni sotto forma di temporali e locali grandinate e un ulteriore peggioramento del tempo in serata e nottata. Sul resto d'Italia, a parte una diffusa nuvolosità, il tempo sarà più asciutto. Venerdì la perturbazione abbandonerà il Nord, interessando ancora il Triveneto e al mattino anche la Toscana, scendendo poi su Lazio e Umbria e quindi Marche nel pomeriggio.

Nel corso del weekend giungerà la seconda perturbazione con altre piogge e locali temporali soprattutto al Nord e sull'alta Toscana. Il maltempo si allontanerà definitivamente dall'Italia domenica pomeriggio quando tutto il Paese sarà baciato dal sole salvo più nubi sul Triveneto. Fine settimana decisamente soleggiato invece per il Centro-Sud. Il bel tempo continuerà anche nei primi due giorni della prossima settimana, dopo di che, proprio in concomitanza con l'equinozio (mercoledì 22 settembre), potrebbe irrompere l'autunno con altre piogge e un deciso calo termico.

Nel dettaglio
Giovedì 16. Al nord: cielo coperto con piogge e temporali, peggiora ulteriormente in serata e nottata. Al centro: maltempo in Toscana, molte nubi altrove. Al sud: nubi irregolari, clima caldo.
Venerdì 17. Al nord: ultime piogge battenti su Lombardia, Nordest, Liguria. Al centro: rovesci e temporali su Toscana, Umbria e Lazio, poi anche Marche. Al sud: asciutto, ma molte nuvole.
Sabato 18. Al nord: nuove piogge in arrivo, ma meno intense. Al centro: instabile sull'alta Toscana, più sole altrove. Al sud: molte nubi e qualche pioggia in Basilicata.
Domenica ancora precipitazioni al Nord, soleggiato sul resto d'Italia.
 
Allerta gialla in Veneto 
Un peggioramento delle condizioni del tempo si verificherà sul Veneto tra le ore centrali di oggi e le prime ore di venerdì 17. Alla luce delle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto, ha dichiarato lo Stato di Attenzione (allerta gialla) per criticità idrogeologica, valevole dalle ore 10.00 di oggi alle ore 8.00 di venerdì 17. In questo arco di tempo, le previsioni indicano tempo a tratti instabile/perturbato con precipitazioni da sparse a diffuse, specie sulle zone centro-settentrionali, anche a carattere di rovescio o temporale. Possibili anche locali fenomeni intensi, in particolare forti rovesci.

Scuole chiuse in 13 comuni Lunigiana
Sempre per le ondate di maltempo, scuole chiuse in 13 comuni della Lunigiana oggi. I sindaci dei Comuni di Aulla, Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Licciana Nardi, Mulazzo, Podenzana, Tresana, Villafranca in Lunigiana e Zeri (tutti comuni montani della Lunigiana, in provincia di Massa Carrara) hanno firmato l'ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado "vista l'allerta meteo codice arancio diffusa dal sistema regionale di Protezione civile".
 
Condividi