Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/mosca-servizio-di-sicurezza-FSB-arresta-famoso-giornalista-accusato-di-spionaggio-per-la-NATO-ad06d4d6-73ae-492e-bec4-5efd426c6518.html | rainews/live/ | true
MONDO

Ivan Safronov

​Mosca: servizio di sicurezza FSB arresta famoso giornalista accusato di spionaggio per la NATO

Condividi


Il noto giornalista russo Ivan Safronov, ex reporter investigativo della testata Kommersant per la quale si occupava di affari militari, industria aerospaziale e cooperazione tecnico-militare, è stato arrestato a Mosca. 

Due mesi fa il giornalista è stato assunto come consulente del direttore dell’Agenzia aerospaziale russa “Roskosmos” per le comunicazioni e la politica nel campo dell’informazione aziendale. Ivan Safronov è stato fermato dagli agenti vicino a casa sua e il suo appartamento è stato perquisito. Secondo gli investigatori, il giornalista collaborava con i servizi di uno stato-membro della NATO, fornendo materiali classificati coperti dal segreto di Stato, in particolare riguardanti la cooperazione tecnico-militare, difesa e sicurezza nazionale della Russia.

L’accusa è di alto tradimento sotto forma di spionaggio. Pena prevista da 12 a 20 anni di reclusione. Secondo l’avvocato di Safronov, il suo assistito si sarebbe dichiarato innocente, rigettando tutte le accuse. Secondo le fonti di “Roskosmos”, il giornalista non avrebbe avuto l’accesso a informazioni aziendali coperte dal segreto di Stato.
Condividi