Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/mose-alza-due-barriere-successo-per-test-spitz-consegna-nel-2021-da-autunno-pronto-per-venezia-68cb3225-8fde-4dad-b086-1203b9119fab.html | rainews/live/ | true
ITALIA

De Micheli: "Oggi giorno fondamentale"

Mose alza due barriere, successo per test. Spitz: "Consegna nel 2021, da autunno pronto per Venezia"

"Il programma di formazione delle squadre preposte al sollevamento, proseguito anche in questa fase di emergenza coronavirus - ha aggiunto Spitz - ci consente oggi un test importante che prevede il sollevamento in contemporanea di 37 paratoie potendo coordinare grazie al ponte radio dell'esercito le 19 barriere di Malamocco e le 18 di Chioggia". Il sindaco Brugnaro: "Altro passo in avanti per salvaguardia la città"

Condividi
Spettacolo pubblico, con la gente ad assistere dalla spiaggia e dalla diga degli Alberoni, per la doppia prova di sollevamento delle schiere di paratoie del Mose, oggi: 19 alla bocca di porto di Malamocco, visibile appunto dal Lido, e 18 in quella di Chioggia. Un test portato a termine con successo, l'ultimo prima della prova generale del 30 giugno. L'innalzamento delle dighe in laguna è iniziato poco dopo le 13 e si è concluso alle 15, con le barriere tuttora alzate. Un collaudo svolto con buone condizioni meteo e mare calmo.

De Micheli: "Oggi giorno fondamentale"
"Oggi è una giornata fondamentale per il Mose,è la prima volta che le paratoie vengono sollevate insieme a Malamocco e a Chioggia. Un test importante che è riuscito". Lo scrive su Facebook la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli."Grazie all'impegno di chi non ha smesso di lavorare durante l'emergenza e ha permesso che si arrivasse a questo appuntamento. Dopo la prova generale del 30 giugno Venezia potrà finalmente contare su questo importante strumento contro l'acqua alta", conclude.

Brugnaro: "Un altro passo in avanti per la salvaguardia di Venezia"
"Ci siamo! Tutte le paratoie del Mose alle bocche di porto di Chioggia e Malamocco si sono sollevate. Un altro passo in avanti per la salvaguardia di Venezia dalle acque alte eccezionali". Così, su Twitter, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha assistito alle operazioni dalla base di controllo di Chioggia insieme al commissario straordinario Elisabetta Spitz. 


Spitz: consegna fine 2021, da autunno pronto per Venezia
La data di consegna del Mose "è confermata per il 31 dicembre 2021, ma la riformulazione del cronoprogramma dei lavori e la predisposizione entro l'estate delle procedure per il sollevamento del sistema, in cui saranno fissate le altezze di marea a cui sarà possibile autorizzare il sollevamento delle paratoie, renderanno possibile proteggere Venezia dall'acqua alta già dal prossimo autunno" ha affermato Spitz. "Il programma di formazione delle squadre preposte al sollevamento, proseguito anche in questa fase di emergenza coronavirus - ha aggiunto il commissario - ci consente oggi un test importante che prevede il sollevamento in contemporanea di 37 paratoie potendo coordinare grazie al ponte radio dell'esercito le 19 barriere di Malamocco e le 18 di Chioggia". 

Spitz ieri ha visitato il cantiere del Lido, dove ha potuto verificare l'avanzamento dei lavori del Mose che sono proseguiti, nonostante le difficoltà legate all'emergenza sanitaria per il Covid-19, e la completa funzionalità del ponte radio installato grazie ad un protocollo d'intesa sottoscritto con la Difesa. L'impianto consente le comunicazioni dati e voce fra le tre bocche di porto, in attesa che venga realizzato il collegamento primario in fibra. 
 
Condividi