Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/motociclismo-motoGP-Marquez-Quartararo-Valencia-679fb243-8360-4c5d-b5c1-fa62213258e7.html | rainews/live/ | true
SPORT

La Honda Hrc vince il titolo team, per Marquez vittoria numero 82 in carriera

Marc Marquez incontenibile, vince anche l'ultimo Gp stagionale a Valencia

Dodicesimo successo stagionale per  Marc Marquez che chiude trionfalmente la stagione, che lo ha visto  conquistare il suo sesto titolo mondiale in MotoGp, aggiudicandosi il  Gp di Valencia. Per lo spagnolo si tratta del 18° podio su 19 gare stagionali.  A Valencia alle spalle di Marquez, alla vittoria n.82 in  carriera, il francese Fabio Quartararo, Petronas Yamaha, e  l'australiano Jack Miller, Pramac Racing Ducati

Condividi
Nell’ultimo Gp della stagione, a Valencia, Marc Marquez domina e in sella alla Honda Hrc in 38'12"926 precede il francese Fabio Quartararo, su Petronas Yamaha, e l'australiano Jack Miller (Pramac). Quarta la Ducati di Andrea Dovizioso, ottavo Valentino Rossi. Caduta per Danilo Petrucci. Tredicesimo posto per Jorge Lorenzo, alla sua ultima gara in carriera. La Honda Hrc conquista il titolo a squadre. Per Marquez 12.ma vittoria stagionale e 82.ma totale.
 Quartararo parte in pole davanti a  Marquez protagonista di una caduta nelle libere. Terzo Jack Miller, quinto Morbidelli con Dovizioso sesto. Solo dodicesimo Valentino Rossi. Dopo il via primo Jack Miller, Quartararo secondo con Rins terzo. Al secondo giro Quartararo si riporta in prima posizione. Al quinto giro problemi per Vinales, il pilota Yamaha sembrava tra i favoriti ma perde posizioni. Al nono giro ruggito di Marquez , lo spagnolo entra in curva su Quartararo e come ormai d’abitudine prende il largo. Bel duello per la terza posizione tra Miller e Dovizioso. Al 15° giro  cadono Zarco, Lecuona e Petrucci, pesante soprattutto la caduta di Zarco che deve essere portato via in barella (in modo involontario viene letteramente falciato da Lecuona mentre si avviava a bordo pista. Per fortuna non sembra aver riportato seri danni). Sempre in difficoltà  Valentino Rossi che non riesce a migliorare  e resta in ottava posizione. Al 20° giro Morbidelli va dritto sulle barriere ed esce di scena, Dovizioso stenta a seguire Miller. Anzi,  il pilota della Ducati cerca l’attacco su Quartararo che comunque non va a buon fine.  Marquez vince in scioltezza, secondo Quartararo, terzo Miller, Dovizioso difende la quarta posizione da Rins. Solo ottavo Valentino Rossi.
 
 
Condividi