Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/napoli-crolla-parte-della-facciata-della-chiesa-del-rosariello-nessun-ferito-17785bcf-69ec-4062-8e0c-934f32f18215.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Cause ancora in via di accertamento

Napoli. Crolla parte della facciata della chiesa del 'Rosariello', nessun ferito

Crollato anche un solaio con parte dell'edificio adiacente alla chiesa. Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale

Condividi
Paura questa mattina a Napoli quando una parte della facciata della Chiesa di Santa Maria del Rosario alle Pigne (conosciuta come del 'Rosariello'), in piazza Cavour, nel quartiere popolare del centro Stella, è crollata questa per cause ancora in fase di accertamento. Molti abitanti della zona si sono riversati in strada. Crollato anche un solaio con parte dell'edificio adiacente alla chiesa. Si tratterebbe della casa (abbandonata da anni e senza manutenzione) dell'ex custode della scuola adiacente, che però non ha riportato danni. "Non risultano vittime - spiegano i vigli del fuoco - l'edificio era abbandonato da anni - e le palazzine circostanti al momento non risultato in pericolo". Fortunatamente non si registrano nemmeno feriti. 

Contrariamente a quanto appreso in precedenza, la Chiesa era regolarmente aperta al culto.  I padri che celebrano le funzioni sono entrati insieme con i Vigili del Fuoco, nella struttura per una verifica all'interno di eventuali danni. Un sacerdote dell'Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, congregazione francese che dal 2018 ha in affidamento la chiesa, ha dichiarato: "Avevamo segnalato nei mesi scorsi alle autorità problemi alla statica dell'edificio". Cosa che al momento viene esclusa dai Vigili del Fuoco "dopo un primo esame" e spiegano che la struttura al momento "è stata dichiarata inagibile per una infiltrazione in un lucernaio". "E' un vero miracolo che  non sia rimasto coinvolto nessuno - dice un residente - dal momento che alle spalle vi è un  istituto scolastico anche per le elementari e la zona è molto frequentata".

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, gli agenti della Polizia municipale e un'unità della Protezione Civile. Il cedimento, secondo una prima ricostruzione, sarebbe avvenuto intorno alle 7.30. La zona è molto frequentata: accanto alla chiesa vi è la Salita Stella utilizzata da automobilisti e pedoni così come l'area di piazza Cavour: inevitabili le ripercussioni sul traffico.

Cooperativa 25 giugno: "Mesi fa edificio ebbe distacco di parte del cornicione"
"Circa due mesi l'edificio ebbe un distacco di parte del cornicione ma gli unici interventi che furono  effettuati consistettero in una recinzione con del nastro rosso. Poco tempo fa invece hanno aggiunto delle grate da cantiere e nulla più ed ora è venuto giù tutto, un passante ha rischiato di  essere travolto." Lo racconta Amedeo Fasanella delle Cooperativa 25 giugno che ha effettuato un  sopralluogo nel luogo del crollo. Anche se i vigli del fuoco a LaPresse evidenziano di non aver  ricevuto alcuna segnalazione in merito.
Condividi