Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/nigeria-boko-haram-strage-baqa-duemila-vittime-26ed06c8-66f4-4aa9-b896-aac0737a571b.html | rainews/live/ | true
MONDO

Nel nordest del Paese

Nuovo massacro di Boko Haram in Nigeria: centinaia di morti

Fonti riferiscono al network inglese: "La città è stata data alle fiamme". L'agenzia di stampa Reuters scrive invece di "almeno cento morti". Testimoni hanno riferito all'agenzia France Presse che oltre a Baga sono stati distrutti altri 16 villaggi sulle sponde del lago Ciad

Repertorio
Condividi
Ennesima strage di Boko Haram nel nordest del Paese. I miliziani integralisti hanno assaltato la città di Baga per la seconda volta: dopo l'attacco di domenica, i jihadisti hanno dato fuoco alla cittadina.

Incerto il numero delle vittime
La città "è stata completamente devastata, le case date alle fiamme", raccontano alcuni testimoni. Nella sola Barga vivevano 10.000 persone. In migliaia si sono dati alla fuga, alcuni attraversando il limitrofo lago Ciad, dove "in centinaia sono intrappolati sulle isole". Quelli che sono riusciti a fuggire "non sono stati in grado di seppellire i morti, i loro cadaveri ora giacciono nelle strade", continuano le fonti. Per ora non si ha ancora una certezza sul numero delle vittime: l'agenzia di stampa Reuters scrive invece di "almeno cento morti". Testimoni hanno riferito all'agenzia France Presse che oltre a Baga sono stati distrutti altri 16 villaggi sulle sponde del lago Ciad, sempre nel nordest del Paese e al confine con l'omonimo Stato. In totale, lo scorso anno, le vittime sono state almeno 2 mila, stima la BBC che in un primo momento aveva riportato la testimonianza del governatore Musa Alhaji Bukar, che parlava di 2000 morti solo in questo ultimo raid.

Boko Haram controlla il 70% della regione
Boko Haram avrebbe preso il controllo del 70% della regione nord-est, consolidando il 'califfato' proclamato mesi fa nell'area.
Condividi