Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/nocera-inferiore-bimba-8-mesi-padre-arrestato-maltrattamenti-madre-indagata-ac3b6ccb-1256-4655-8583-4629148eaedf.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Salernitano

Nocera, 'maltrattamenti ripetuti' ed 'omissione dei soccorsi' hanno portato Iolanda alla morte

La bimba di 8 mesi, Iolanda, di Sant'Egidio del Monte Albino (Salerno) è morta per i 'ripetuti maltrattamenti' di cui è rimasta vittima. Fermato come indiziato di delitto per omicidio volontario il padre. La madre è indagata, in stato di libertà, per concorso nello stesso delitto 

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Ferma restando la necessità di attendere l'esito dell'esame autoptico, Giuseppe, il padre di Iolanda, la bimba di 8 mesi arrivata morta all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore nella notte tra il 21 e lo scorso 22 giugno, allo stato è gravemente indiziato di ripetuti maltrattamenti ai danni della figlioletta che hanno causato, scrive la Procura nocerina, la morte della bimba 'quale conseguenza delle lesioni riportate, aggravate dall'omissione reiterata dei necessari soccorsi'.

L'uomo è stato fermato e condotto in carcere, nella tarda serata di ieri, per il pericolo di fuga ed in quanto indiziato di delitto per omicidio volontario aggravato.

Immacolata, la madre della piccola è indagata, in stato di libertà, per concorso nel compimento dello stesso delitto.  

Proseguono i sopralluoghi all'interno dell'abitazione familiare a Sant'Egidio del Monte Albino da parte degli agenti della Squadra Mobile di Salerno assieme ai poliziotti del Commissariato di Nocera Inferiore. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Roberto Lenza.

L'autopsia sul corpo della bimba è iniziata alle 15,00 all'obitorio dell'Ospedale di Nocera Inferiore. Si attendono gli esiti degli accertamenti perché sono determinanti per chiarire le cause che hanno provocato le morte della bimba.

Il sindaco di Sant'Egidio del Monte Albino, Nunzio Carpentieri, ha proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali della piccola Iolanda.
Condividi