Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/nuoto-europei-800-stile-libero-donne-oro-simona-quadarella-5278b584-d910-4bb9-b697-5b01d93c245b.html | rainews/live/ | true
SPORT

Budapest

Nuoto, Simona Quadarella d'oro agli Europei negli 800 Stile libero

Nella vasca della Duna Arena di Budapest la 22enne romana si impone con il tempo di 8'20"23 davanti alle russe Anastasia Kirpichnikova (8'21"86) e Anna Egorova (8'26"56)

Condividi
Simona Quadarella ha vinto la medaglia d'oro negli 800 stile libero femminili agli Europei di Budapest, confermando il titolo continentale conquistato a Glasgow 2019.

La nuotatrice romana ha dominato la prima gara della seconda giornata di finali in Ungheria, chiudendo con il tempo di 8'20"23.

Argento per la russa Anastasia Kirpichnikova (8'21"86), bronzo per l'altra russa Anna Egorova (8'26"56). L'altra azzurra Martina Rita Caramignoli ha chiuso al quinto posto, con il crono di 8'29"81.

"Ho fatto quello che dovevo"
"Il periodo non è dei migliori, stiamo lavorando tanto. Più o meno mi aspettavo questo tempo, speravo di scendere sotto gli 8'20", però ci penseremo la prossima volta". Lo ha detto Simona Quadarella, medaglia d'oro agli Europei di nuoto sugli 800 metri stile libero, ai microfoni Rai Sport.

"Cercavo degli stimoli, quello che mi serviva, e li ho trovati - ha aggiunto - Con la russa (Kirpichnikova, ndr) è stata una bella gara. Sono contenta, ho fatto quello che dovevo fare. Va bene così". "Il peso del titolo da difendere? Sì e no, dovevo fare il mio e non ci ho pensato troppo".

Italia vince argento nella 4X200 Sl mista 
Altra medaglia per l'Italia agli Europei di nuoto. Gli azzurri conquistano la medaglia d'argento nella 4x200 stile libero mista a Budapest. Il quartetto italiano, composto da Stefano Ballo, Stefano Di Cola, Federica Pellegrini e Margherita Panziera, chiude con il tempo di 7'29"35. Una medaglia mai vista per l'Italnuoto, con gli azzurri che chiudono con il record italiano, che
abbassa di quasi tre secondi il 7'32''37 quello siglato da Alessio Proietti Colonna, Filippo Megli e dalle stesse Pellegrini e Margherita per il quinto posto a Glasgow. Più veloci degli azzurri solamente i britannici Thomas Dean, James Guy, Abbie Wood e Freya Anderson in 7'26''67; il bronzo va ai russi Aleksandr Shchegolev, Alexander Krasnykh, Anna Egorova e Anastasia Kirpichnikova in 7'31''54.
Condividi