Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/nyt-presidenziali-Usa-2020-indagine-georgia-tentativi-trump-ribaltare-esito-voto-213805d3-4f63-4695-a361-cf293458fd24.html | rainews/live/ | true
MONDO

Elezioni 2020

Nyt: indagine in Georgia su tentativi di Trump per ribaltare l'esito delle presidenziali

Secondo il quotidiano, nel mirino della procura di Fulton, ci sarebbe la telefonata del tycoon al segretario di stato in cui l'ex presidente avrebbe fatto pressioni per 'cercare' voti a lui favorevoli e ribaltare la vittoria di Joe Biden

Condividi
Non finiscono i colpi di scena sulle presidenziali del 2020, forse le elezioni americane tra le più controverse e dibattute degli ultimi anni.

La procura della contea di Fulton, in Georgia, ha aperto un'inchiesta sui tentativi di Donald Trump di ribaltare il voto nel Peach State. A scriverlo è il New York Times, uno dei quotidiani più autorevoli del paese a stelle e strisce e di area pro Dem.

L'indagine riguarda, in particolare, anche la telefonata in cui l'ex presidente chiese al Segretario dello Stato della Georgia, Brad Raggensperger, di trovare "abbastanza voti" per ribaltare l'esito del voto, favorevole a Joe Biden. Secondo il quotidiano, Fani Willis, eletto recentemente procuratore democratico nella contea di Fulton (che comprende anche la capitale Atlanta), ha inviato una lettera a vari dirigenti governativi, compreso Raffensperger, chiedendo che conservino i documenti legati alla telefonata di Trump del 2 gennaio. Una richiesta, si dichiara esplicitamente nella lettera, che fa parte di una indagine penale. La Georgia diventa, così, il secondo Stato, dopo New York, dove Trump rischia un processo.
Condividi