Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/omicidio-vannini-bonafede-azione-disciplinare-per-prm-cd513b3b-3a9e-46b4-9b2a-dca07847ba02.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Lo riporta Il Messaggero

Omicidio Vannini. Bonafede, azione disciplinare per pm

Il magistrato avrebbe già chiesto di essere ascoltato e la richiesta potrebbe essere accolta nei prossimi giorni. La scorsa settimana la Cassazione ha disposto un nuovo processo d'appello, accogliendo il ricorso, presentato anche dai familiari del ragazzo, contro la riduzione della pena per Ciontoli 

Condividi
Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha promosso l'azione disciplinare nei confronti del pm del caso dell'omicidio di Marco Vannini, Alessandra D'Amore. Lo scrive il Messaggero, secondo cui al magistrato verrebbe contestato di aver svolto in maniera superficiale l'inchiesta sulla morte del ragazzo, ucciso a Ladispoli il 17 maggio del 2015 con un colpo di pistola sparato dal padre della fidanzata Antonio Cintoli; e così di aver arrecato "un ingiusto danno ai genitori del ragazzo".

Il magistrato avrebbe già chiesto di essere ascoltato e la richiesta potrebbe essere accolta nei prossimi giorni. La scorsa settimana la Cassazione ha disposto un nuovo processo d'appello, accogliendo il ricorso, presentato anche dai familiari del ragazzo, contro la riduzione della pena per Ciontoli (sottoufficiale della Marina distaccato ai servizi segreti) a cinque anni di reclusione rispetto ai 14 ricevuti in primo grado, conseguente alla riqualificazione dell'accusa da omicidio volontario a colposo. 
Condividi