Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/onu-riunione-consiglio-sicurezza-porte-chiuse-medio-oriente-7f235257-86a7-40a6-9f95-f585eb730b90.html | rainews/live/ | true
MONDO

New York

​Medio Oriente, domani riunione a porte chiuse Consiglio Sicurezza Onu

Blinken: partenariato Usa-Ue può aiutare a stop violenza. Media Israele: cessate il fuoco vicino, massimo 2 giorni

Condividi
Dopo che gli Stati Uniti hanno bloccato una dichiarazione congiunta del Consiglio di Sicurezza Onu che chiedeva un cessate il fuoco, il massimo organo delle Nazioni Unite si riunirà ancora una volta domani, per il suo quarto incontro in otto giorni.

Domani il Consiglio di Sicurezza Onu terrà un nuovo incontro a porte chiuse sull'escalation di violenza in corso in Medio Oriente tra Israele e Hamas.

Lo ha riferito la delegazione norvegese, sottolineando che "la situazione sul terreno continua a peggiorare".

"Civili innocenti continuano a essere uccisi e feriti. Lo ripetiamo: fermate il fuoco, mettete fine alle ostilità ora".

Blinken: partenariato Usa-Ue può aiutare a stop violenza
"Scambio di opinioni con l'alto  rappresentante dell'Ue Josep Borrell su come il partenariato Usa-Ue  può aiutare a porre fine all'attuale violenza tra israeliani e  palestinesi. Tutti devono poter godere di uguali misure di libertà,  sicurezza, prosperità e democrazia". Così su Twitter il segretario di  Stato Usa Antony Blinken.

Media Israele: cessate il fuoco vicino, massimo 2 giorni
E intanto, una fonte diplomatica che conosce il lavoro dell'Egitto per mediare un cessate il fuoco tra Israele e Hamas ha detto al Times of Israel: "Siamo vicini", e che dovrebbe essere raggiunto in "due giorni al massimo". Lo riporta il quotidiano israeliano.
Condividi