Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/osservatorio-agcom-utilizzo-internet-e-social-media-mese-di-giugno-2020-77620c4c-0acc-4a10-9602-fcedf3191518.html | rainews/live/ | true
TECH

TikTok cresce di più

Internet e social media, anche dopo il lockdown Facebook è numero uno

A giugno, secondo Agcom, 43 milioni di italiani hanno navigato per una media di 64 ore a persona. Il social di Zuckerberg è il più diffuso ma TikTok aumenta gli utenti 

Condividi
Nel mese di giugno di quest'anno, malgrado la fine del lockdown, in Italia si è ancora navigato in rete: 43 milioni gli utenti medi giornalieri per un totale di 64 ore mensili a persona.

Facebook, con quasi 37 milioni di utenti unici, ha subìto una contrazione su base trimestrale di 4 punti percentuali, ciò nonostante si conferma la principale piattaforma utilizzata dagli utenti. Sono alcuni dei dati dell'Osservatorio Agcom, diffusi dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni relativi all'uso di internet nel nostro Paese.

Il calo generale è una tendenza che si è confermata anche per gli altri social, Instagram, Linkedin e Twitter, i cui consumi a giugno 2020 sono tornati ai livelli di dicembre 2019, ma in sensibile calo se confrontati con quelli registrati nel periodo di lockdown. Una diminuzione, rispetto al primo trimestre 2020, rispettivamente del 36%; 12,2% e 21,8%).

In controtendenza, dopo l'allentamento delle misure di contenimento dell'epidemia, il trend crescente per Pinterest, frequentato a giugno 2020 da 16,7 milioni di utenti unici (+12,2 punti percentuali). Inarrestabile, poi, la crescita della piattaforma cinese Tik Tok, del gruppo ByteDance, utilizzato da 6,6 milioni di utenti (+20,5 punti percentuali).
Condividi