Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/pioli-milan-tecnico-nuovo-accordo-fatto-1b7aff0d-724b-48ce-846f-e3529a93cd2a.html | rainews/live/ | true
SPORT

Calcio

Accordo trovato: Stefano Pioli nuovo tecnico del Milan

Condividi
Stefano Pioli è il nuovo tecnico del Milan, l'accordo definitivo è stato trovato.

Centoundici giorni. Tanto è durata l'avventura al Milan di Marco Giampaolo, esonerato a tempo di record con una telefonata in mattinata dal ds Massara. Il nuovo allenatore rossonero è Stefano Pioli, con cui il Milan ha trovato un'intesa fino al 2021 a circa 1.5 milioni netti a stagione. 

Una nomina che non scalda il cuore dei tifosi, sul piede di guerra, e alimenta la critica feroce dopo l'avvio shock in campionato: l'hashtag #PioliOut entra dritto al quarto posto delle tendenze mondiali con 40mila tweet - dietro solo all'annuncio del lancio della nuova Playstation 5 -; la Curva Sud, senza entrare nel merito della scelta tecnica, parla di "spettacolo indegno", con Giampaolo "gettato giustamente alle ortiche"; sotto la sede sir aduna un gruppo di tifosi. 

Una presa di posizione netta: i tifosi vedono in Pioli un traghettatore mascherato, un ripiego, una seconda scelta. La prima, d'altronde, era Spalletti ma nemmeno l'intervento del presidente dell'Inter, Steven Zhang, è riuscito a mediare lo stallo nella trattativa con Marotta sulla buonuscita, diventata una questione di principio e di orgoglio più che un nodo economico. Per la retromarcia obbligata non c'entra, dunque, la mancata volontà del fondo Elliott di investire denaro su un allenatore di rilievo: Spalletti al Milan avrebbe percepito 22milioni lordi per 21 mesi di lavoro.   Pioli domani dirigerà il primo allenamento, senza 12 nazionali. Era programmato a metà mattina ma la logistica ha imposto lo spostamento alle 15.30. A Milanello, oggi, ultimo giorno per Marco Giampaolo. Lui ha stabilito il triste primato come tecnico del Milan esonerato più velocemente ad inizio stagione. Giampaolo ha salutato tutti i dipendenti del centro sportivo e svuotato il suo armadietto. Del suo staff resterà solo al Milan il preparatore dei portiere, Luigi Turci, forte del bel rapporto creato con Gianluigi Donnarumma.
 
Pioli porterà al Milan anche il figlio Gianmarco e diventerà l'ottavo allenatore ad avere allenato entrambe le milanesi: un elenco striminzito che conta anche Jozsef Viola, Giuseppe Bigogno, Gigi Radice, Ilario Castagner, Giovanni Trapattoni, Alberto Zaccheroni e Leonardo.
Condividi