Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/ristoranti-italiani-premiati-da-gambero-rosso-e-guida-michelin-2022-58b4e7e7-44f2-4625-bc7b-3ba17fe0a601.html | rainews/live/ | true
FOOD

Stelle, cappelli e forchette

Ristorazione, tornano le guide e le classifiche Michelin e Gambero Rosso 2022

Tutti confermati Tre Stelle italiani della prestigiosa Michelin. Voti e classifiche con premiazioni in presenza: da Nord a Sud prove di ripartenza dopo il lungo stop e le incognite della pandemia 

Condividi
Tutti confermati gli 11 ristoranti Tre Stelle italiani della prestigiosa Guida Michelin, tre i premi speciali: quello per il servizio di sala è andato a Matteo Zappile del Ristorante Il Pagliaccio di Roma, due stelle Michelin. Il premio sommelier 2022 a Sonja Egger del ristorante Kuppelrain di Castelbello a Bolzano. Il premio chef mentore a Nadia Santini Dal pescatore a Canneto sull'Oglio, Mantova.

Stella verde a 15 nuovi ristoranti 
Il premio sostenibilità, ovvero la Stella Verde, introdotta lo scorso anno, è andato a 15 ristoranti da Nord a Sud: Ps Ristorante a Cerreto Guidi, Mater terrae di Roma, Antica locanda al cervo di San Genesio, Lerchner's in Rungeen a San Lorenzo di SebatoAgritur El mas di Moena, Osteria enoteca Gambrinus a San Polo di Piave, Venissa a Venezia, Sanbrite Agricucina a Cortina d'Ampezzo, Le Trabe di Paestum, Signum a Salina, Aminta Resort a Gennazzano, La Cru di Romagnano, La Preséf a Mantello (Sondrio), ristorante Casamatta a Manturia, ristorante Terra a Sarentino.

L'evento gastronomico dell'anno ha svelato le novità in diretta sul canale dedicato su YouTube; a conferire i premi è stata Federica Pellegrini. La 67a edizione della Guida Michelin 2022 si è svolta in presenza e in streaming dalla Franciacorta. Sono stati resi noti anche i Bib Gourmand - riconoscimento per locali informali in grado di proporre una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a meno di 35 €, che in questa edizione della Michelin sono andati a 255 ristoranti, di cui 20 novità.

Conferme dal Gambero Rosso
Si torna in presenza, a Roma, anche per la 32/a guida "Ristoranti d'Italia 2022" del Gambero Rosso: tutti confermati i big nella lista dei 41, con quattro new entry, ristoranti premiati con le "Tre Forchette", massimo riconoscimento della guida diretta da Laura Mantovano. I  quattro nuovi ingressi sono tutti del Centro-Sud: "Tre Forchette" a Dani Maison a Ischia (Napoli), Idylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel nella Capitale, Andreina a Loreto (Ancona), Enoteca La Torre a Villa Laetitia a Roma. 

Ci sono imprenditori di calibro internazionale: Niko Romito del Reale a Castel di Sangro (L'Aquila), Massimo Bottura con Osteria Francescana a Modena e Heinz Beck a La Pergola dell'Hotel Rome Cavalieri, sul podio nelle prime tre posizioni. E ci sono anche gli chef più mediatici come Antonino Cannavacciuolo con Villa Crespi a Orta San Giulio a Novara, Gennaro Esposito alla Torre del Saracino a Vico Equense (Napoli). Davide Oldani e il suo ristorante D'O a Cornaredo (Milano), Gianfranco Vissani di Casa Vissani a Baschi (Terni), e Carlo Cracco premiato a Milano e come "il ristoratore dell'anno".

Nella trentataduesima edizione della guida del Gambero Rosso sono segnalati 2700 esercizi con 245 novità. Aumentano gli esercizi segnalati con "Tre Gamberi" che passano a 32 e salgono a 42 i Premi speciali. Tra questi, cuoco emergente è stato designato Luigi Salomone di Re, Santi e Leoni a Nola (Napoli).

Voti e classifiche che "vogliono essere uno stimolo - ha detto la curatrice Laura Mantovano, alla presentazione a Roma - per alzare ulteriormente l'asticella. La ristorazione italiana può tornare ad essere un volano per tutto l'agroalimentare italiano, grazie ad un vero gioco di squadra e all'indispensabile supporto delle istituzioni. Intanto, per uscire dalla convalescenza post pandemia i migliori interpreti della cucina italiana contemporanea hanno trovato la chiave di volta per (ri)conquistare la fiducia con attenzione ai distanziamenti e alla salvaguardia dei clienti, ma anche con piatti "semplici", piatti comfort, impressi nella memoria e nel lessico di tutti, preparazioni che regalano gioie al palato e al cuore: sapori netti, riconoscibili, che mettono a proprio agio".

 
Condividi