Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/russia-cimiteri-al-collasso-per-decessi-covid-1be03a18-1c35-4c09-92aa-ff0e8adae0aa.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'allarme

Russia: a Voronezh cimiteri al collasso per il numero di morti per COVID-19

​In Russia, ultimamente, sono stati identificati 36.339 nuovi casi di coronavirus, il record negativo dell’intera pandemia

Condividi
Le autorità di Voronezh hanno comunicato che i cimiteri in città stanno lavorando al limite a causa dell’incremento dei decessi dovuti al coronavirus.

Si tratta di un collasso, sia per il personale cimiteriale che delle capacità organizzative e tecniche a causa dell'impennata dei decessi di pazienti contagiati da COVID-19. Lo ha riferito il canale Telegram del governo regionale.

Se prima in città c'erano in media 700 sepolture al mese, dal luglio 2021 sono state effettuate più di mille sepolture ogni mese. Allo stesso tempo, ad ottobre erano già state registrate 1.070 sepolture, di cui 282 solo nei primi cinque giorni del mese.

In Russia, ultimamente, sono stati identificati 36.339 nuovi casi di coronavirus, il record negativo dell’intera pandemia, di cui 709 nella regione di Voronezh. Il numero totale di persone infette durante la pandemia è stato di 8.131.164.
Condividi