Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/scuola-gelmini-provato-tenere-aperte-f6fec98a-9ea5-4cec-84c2-11fd6e50bc8a.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Gelmini: "Provato a tenere scuole aperte, varianti colpiscono pesante"

Condividi
"Abbiamo provato a tenere aperte le scuole ovunque sia possibile, non esiste divisione tra chi le vorrebbe aperte e chi chiuse. Sono un servizio essenziale, se viene tolto è una perdita per ragazzi e per le famiglie. Non ho condiviso molte cose della ministra Azzolina, ma ho apprezzato il suo sforzo per tenerle aperte più possibile".  Così la ministra degli Affari regionali Mariastella Gelmini in Commissione parlamentare.
 
"Le varianti colpiscono in maniera molto più pesante, è una situazione nuova, quindi in alcune situazioni serve la sospensione delle lezioni in presenza. Il criterio, chiesto dalle Regioni e indicato dal Comitato tecnico scientifico (Cts) è di 250 contagi ogni 100 mila abitanti per 7giorni", ha aggiunto Gelmini.
 
"L'unica alternativa all'Italia divisa per fasce resta il lockdown che non è la soluzione che vogliamo adottare" ha spiegato la Gelmini.
"Sono tanti i governatori che chiedono un'attenzione da parte del Mef rispetto alle loro esigenze in merito alla legge di bilancio, che risentono della pandemia e di questa situazione emergenziale nella quale le risorse sono servite per tamponare tutti i problemi dipesi dalla lotta al Covid". "Mi auguro di riuscire ad instaurare - ma stiamo già lavorando col ministro Franco in questa direzione - un tavolo di confronto permanente con il Mef".
Condividi