Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/spara-florida-bimbo-due-anni-riunione-zoom-arrestato-padre-7df40e56-4e33-415c-9366-e6394b23fe9c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Bimbo di due anni uccide la madre con pistola lasciata incustodita, arrestato padre

Condividi
E' stato arrestato il padre di un bambino di due anni che l'11 agosto scorso in un appartamento in Florida sparò in testa alla madre mentre era impegnata in una videoriunione su Zoom. L'uomo, Veondre Avery, 22 anni, è accusato di di omicidio colposo e mancata custodia in sicurezza di un'arma da fuoco: aveva riposto la pistola, carica e senza sicura, in uno zainetto del figlio decorato con le figure  serie televisiva per bambini "Paw Patrol".

La madre del bambino, la 21enne Shamaya Lynn, si era accasciata durante la riunione e in una chiamata al numero di emergenza uno dei colleghi raccontava di averla vista "svenire" mentre il figlio, alle sue spalle, piangeva. Quando gli agenti sono arrivati hanno trovato  Avery che cercava di rianimare la donna, inutilmente. Le sparatorie accidentali di bambini non sono rare negli Stati Uniti: a fine di settembre un bambino di due anni si è ucciso accidentalmente in Texas dopo aver trovato una pistola carica nello zaino di un parente."Ogni anno, centinaia di bambini negli Stati Uniti hanno accesso a pistole cariche e non protette in armadi e cassetti del comodino, in zaini e borse,", si legge in un recente rapporto di Everytown For Gun Safety. Secondo l'organizzazione, le sparatorie involontarie di minori hanno causato 879 morti dal 2015 e 114 solo quest'anno. 
Condividi