Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/suga-c74ec75a-3303-4103-88d9-04f8d16d88d4.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il dopo Abe

Giappone, Yoshihide Suga nominato nuovo premier

Ex portavoce e braccio destro del premier uscente Shinzo Abe fin dal 2012, in linea con le sue idee politiche, scioglierà le riserve sui nomi dei ministri facenti parte del governo nelle prossime ore

Condividi
Yoshihide Suga, nominato lunedì scorso leader del partito Liberal-Democratico (Ldp) in Giappone, è stato eletto nuovo premier in una sessione straordinaria del parlamento, ottenendo 314 voti sui 465 disponibili alla camera dei rappresentanti.

Il 71enne Suga, capo di gabinetto dal 2012, succede a Shinzo Abe, dimessosi qualche giorno fa per motivi di salute, dopo quasi otto anni ininterrotti alla guida del governo.

Il nuovo primo ministro, braccio destro del premier uscente Shinzo Abe fin dal 2012, di cui proseguirà la politica, scioglierà le riserve sui nomi dei ministri facenti parte del governo nelle prossime ore.

Le sfide che attendono il neo governo, oltre quella di contenere la pandemia e rilanciare una economia in grave difficoltà, sono la revisione della politica di sicurezza nazionale del Giappone, chiamata a scegliere se adottare o meno strumenti di difesa missilistica, la gestione dell'alleanza con gli Usa e dei rapporti traballanti con Cina e Corea, le sfide interne della pacificazione delle fazioni del partito di governo e la spinta del paese verso la digitalizzazione.

Con i suoi 71 anni d'età, Suga sarà il primo ministro più anziano ad entrare in carica dai tempi di Kiichi Miyazawa, nel 1991. 
Condividi