Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/superata-la-soglia-diciassette-mln-di-casi-nel-mondo-covid-fcb14cfb-027b-43a8-a57d-e49b5ea585ef.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Coronavirus nel mondo

Coronavirus: superata la soglia di 17 mln di casi nel mondo, Usa in testa

A luglio non si arresta la corsa del virus nel mondo. Gli Usa restano il paese più colpito con 68.086 nuovi contagi in un giorno, aumentati contagi anche in Giappone. In Cina di nuovo 100 contagi al giorno

Condividi
E' stata superata la soglia dei 17 milioni di casi di Covid-19 nel mondo, secondo il conteggio della Johns Hopkins University, che registra precisamente 17.029.155 contagi e 667.011 decessi a livello globale. Nella ultima settimana, ricorda il Guardian, sono stati registrati picchi record nel numero dei casi su base giornaliera: il 22 luglio, il dato è stato di 281.500 nuove infezioni, mentre il giorno successivo si è arrivati a 282.800.

In Usa 1.400 morti in 24 ore, uno al minuto
Negli Stati Uniti nella giornata di mercoledì ci sono stati 1.400 morti a causa del coronavirus, quasi una vittima al minuto. E' stata la peggiore giornata da oltre due mesi, con Florida, California, North Carolina e Idaho gli stati più colpiti e che hanno fatto registrare un record sul fronte dei decessi e dei casi di contagio.

Brasile
Sono oltre 90mila, per la precisione 90.134, le persone che avevano contratto il coronavirus decedute in Brasile dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Lo ha reso noto il ministero della Sanità brasiliano, comunicando altri 1.595 morti nelle ultime 24 ore. Rispetto a ieri si contano inoltre 69.074 casi di Covid-19 in più, per un totale di oltre 2,5 milioni di infezioni.

Nonostante i numeri evidenzino come la situazione non sia ancora sotto controllo, il governo ha emesso un decreto che riapre il Paese ai visitatori stranieri che arrivano via aereo, ponendo fine a un blocco di quattro mesi che ha devastato il settore turistico locale. Il Brasile è il secondo Paese al mondo più colpito dal virus dopo gli Stati Uniti per numero di morti e contagi.

Perù
Il Perù ha superato ieri la soglia dei 400 mila casi confermati di Covid-19. Lo ha annunciato il ministero della Salute, dopo aver registrato il più alto incremento di contagi su base giornaliera da sei settimane a questa parte. I nuovi infetti sono stati per l'esattezza 5.678, l'aumento più significativo del 12 giugno e che porta il bilancio totale a 400.683 casi; 204, invece, i nuovi decessi, con cui si arriva a un totale di 18.816 vittime dall'inizio della pandemia. In America Latina, il Perù ha registrato il più alto numero di infezioni dopo Brasile e Messico. Il Paese ha iniziato ad allentare le misure di lockdown dal 1 luglio nella maggior parte delle regioni, compresa la capitale Lima.

Libia
Record di contagi giornalieri per la Libia che registra nelle ultime 24 ore altri 205 nuovi casi da coronavirus, che portano a 3.222 il totale nel paese. Lo ha reso noto il centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina ufficiale facebook, precisando che i morti salgono a 76, i guariti a 596, e le persone attualmente positive da 2371 a 2550, con la maggior parte dei casi al sud. Fonti locali riportano che le autorita' sanitarie del governo di tripoli stanno valutando la possibilita' di reintrodurre misure di lockdown totale in diverse città a partire dal giorno dopo la festa islamica dell'Aid al adha

Giappone
Il Giappone segna oltre mille casi di contagio da Covid-19 nella giornata di oggi, per la prima volta dall'inizio dell'epidemia, con l'emergere di nuovi focolai oltre a quello della capitale che innescano nuovi dubbi sulla ripresa dell'economia. I calcoli delle autorità sanitarie, basati sui rapporti inviati dalle autorità locali, fermano l'asticella a quota 1.003 casi, con le grandi citta' dell'arcipelago che segnano nuovi record. Il totale di oggi e' lievemente al di sopra di quello di ieri quando sono stati confermati 982 contagi In tutto, finora, il Giappone ha registrato 34.186 persone positive a COVID-19, compresi 712 legati alla vicenda della nave da crociera Diamond Princess. Nella giornata sono stati anche segnalati due decessi con nuovo coronavirus, che portano il totale a 1.017 morti, compresi 13 legati alla Diamond Princess.

Oggi il Giappone ha registrato almeno 1.274 nuovi casi di coronavirus, raggiungendo un record per il secondo giorno consecutivo, secondo un rapporto del Japan Times. La città di Tokyo ha riportato un record di 367 nuovi casi e il governo metropolitano ha chiesto a ristoranti e bar di karaoke di limitare il loro orario di lavoro tra le preoccupazioni per il recente picco di infezioni in tutto il Giappone

Cina
Salgono lievemente i contagi da Covid-19 in Cina, dove ieri sono stati registrati 105 casi di contagio, 102 dei quali sviluppati localmente, contro i 101 dichiarati il giorno precedente. La maggiore parte dei nuovi contagi riguarda il focolaio nella regione autonoma nord-occidentale dello Xinjiang, che conta 96 nuovi casi accertati, mentre altri cinque sono stati rilevati nella provincia nord-orientale del Liaoning, e un altro a Pechino. Dunque il paese ha registrato più di 100 nuovi casi di Covid-19 per il secondo giorno consecutivo. La Commissione Sanitaria nazionale ha quindi riferito di altri 21 nuovi casi asintomatici.

Altri tre casi, riferisce la commissione nazionale per la Sanità cinese, provengono dall'estero. Al totale vanno aggiunti anche 21 contagi asintomatici, in calo rispetto ai 27 di ieri. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia sono 84.165 i contagi confermati da Covid-19 nel Paese, dove l'epidemia si è manifestata per la prima volta nel mondo. Le autorità non hanno registrato nuovi decessi, che sono ad oggi 4.634. Il totale dei contagi sale invece a 84.165.
Condividi