Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/svizzera-distanziamento-sociale-gatti-455b0977-738a-46f9-8bd2-e7718be9b0d0.html | rainews/live/ | true
MONDO

Coronavirus

Veterinari AniCura: distanziamento sociale ma non limitiamo socializzazione con amici a 4 zampe

AniCura, la rete di cliniche veterinarie più grande in Italia, ricorda: “Non ci sono evidenze che facciano pensare che gli animali domestici possano trasmettere il virus all’uomo ma nel caso in cui un membro del nucleo familiare risulti positivo al COVID-19, è bene che adotti misure per ridurre al minimo il rischio di diffusione del virus in famiglia e fuori"

Condividi
AniCura, rete scandinava di cliniche veterinarie, in base alle raccomandazioni del Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) statunitensi, lancia il monito: obbligo di distanziamento sociale, dovuto alla pandemia del Covid-19, anche per gli amici a quattro zampe, soprattutto i gatti. Sulla scia delle raccomandazioni dei colleghi statunitensi, i veterinari svizzeri raccomandano di “trattare i vostri animali domestici come membri della famiglia, proteggendo voi stessi dal contagio finché non miglioreremo la nostra conoscenza sul coronavirus”. 

Il virologo Volker Thiel, dell’Istituto di virologia e immunologia presso l’Università di Berna, precisa: “In linea di principio, il distanziamento sociale fa altrettanto bene agli animali, come agli esseri umani, per assicurare che animali domestici non trasmettano il contagio agli esseri umani oppure agli altri animali domestici.” Tuttavia finora non è stato accertato alcun caso di trasmissione dell’infezione da un animale domestico a un essere umano. 

Sì al distanziamento ma non limitiamo la socializzazione con i nostri amici a quattro zampe
Il CDC (Centers for Disease Control and Prevention) raccomanda il distanziamento fisico per rispondere alla pandemia da Coronovirus, anche agli animali domestici, ma questo non significa che dobbiamo limitare la socializzazione con i nostri animali da compagnia né che, per esempio, si debbano tenere i gatti confinati nella propria abitazione se sono abituati a vivere dentro e fuori casa. AniCura, la rete di cliniche veterinarie più grande del Paese, ricorda che “non ci sono evidenze che facciano pensare che gli animali domestici possano trasmettere il virus all’uomo ma nel caso in cui un membro del nucleo familiare risulti positivo al COVID-19, è bene che adotti misure per ridurre al minimo il rischio di diffusione del virus in famiglia e fuori.  Indossare mascherine, mantenere la distanza fisica da tutti i membri della famiglia, compresi gli animali domestici, e rispettare una rigorosa igiene sono le regole da seguire”. 
 
Condividi