Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/tanti-i-messaggi-di-cordoglio-per-la-scomparsa-della-grande-ballerina-67f8e185-40ee-4ea3-83f2-9670d03c3dd3.html | rainews/live/ | true
CULTURA

Politica, arte ed istituzioni unite nel ricordo di Carla Fracci

Mattarella: mondo della danza perde un grande punto di riferimento

Condividi
Politici, danzatori, personalità del mondo artistico e dello sport. Sono tante le personalità che in queste ore ricordano Carla Fracci morta oggi a Milano a 84 anni.
 
"Carla Fracci ha onorato, con la sua eleganza e il suo impegno artistico, frutto di intenso lavoro, il nostro Paese. Esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e al mondo della danza, che perde oggi un prezioso e indimenticabile riferimento". Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che profondamente commosso dalla morte di Carla Fracci ne ricorda in una dichiarazione "le straordinarie doti artistiche e umane, che hanno fatto di lei una delle più grandi ballerine classiche dei nostri tempi a livello internazionale".
 
"La più grande. Divina ed eterna. Piena di amore per la danza, di nuovi progetti, di idee per tutta la vita, con l'entusiasmo di una ventenne. L'Italia della cultura ti sarà grata per sempre, immensa Carla Fracci". Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini.
  
Il Teatro alla Scala annuncia "con commozione" la notizia della scomparsa di Carla Fracci avvenuta nella sua casa di Milano. "Il Teatro, la città, la danza perdono una figura storica, leggendaria, che ha lasciato un segno fortissimo nella nostra identità e ha dato un contributo fondamentale al prestigio della cultura italiana nel mondo", si legge in una nota. Per il sovrintendente Dominique Meyer, "con Maria Taglioni Carla Fracci è stata la personalità più importante della storia della danza alla Scala. Cresciuta all'Accademia, ha legato intimamente il suo nome alla storia di questo Teatro. Nei mesi scorsi ho avuto il piacere di accoglierla diverse volte alla Scala dove veniva spesso e a gennaio siamo stati felicissimi di riaverla a trasmettere la sua esperienza alle giovani interpreti dell'ultima Giselle, che è stata per tutti un momento indimenticabile. La penseremo sempre con affetto e gratitudine, ricordando il sorriso degli ultimi giorni passati insieme, in cui si sentiva tornata a casa".  
 
"Ricordo Carla Fracci grande artista, donna libera e cittadina esemplare. Un simbolo per tutti gli italiani". Lo scrive su twitter Paolo Gentiloni, commissario Ue
 
"L'Italia perde oggi uno dei suoi simboli più straordinari, affascinanti ed eleganti. Piangiamo la scomparsa di Carla Fracci, icona dell'Italia più bella". Lo scrive su Twitter il segretario Pd, Enrico Letta.

"Eternamente principessa. A rivederci Carla Fracci". Così Lorella Cuccarini saluta sui social la grande étoile.
Condividi