Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/tennis-raducanu-weibo-7c1c4a3d-cdfb-4def-be45-3bfb4cc07450.html | rainews/live/ | true
SPORT

Il successo della 18enne vincitrice "cinese" dello Us Open

Emma Raducanu spopola su Weibo

Il video del suo messaggio è stato visto oltre un milione di volte

Condividi
Il video del suo messaggio in cinese è stato visto oltre un milione di volte sulla piattaforma di micro-blogging cinese, e l'hashtag dedicato alla 18enne vincitrice "cinese" dello Us Open ha ottenuto oltre 200 milioni di visualizzazioni. "Sarebbe immensamente popolare se partecipasse ai China Open o ai Wuhan Open", ha commentato un utente di Weibo.

Alla giovane tennista ha dedicato un articolo anche il tabloid Global Times, il giornale noto per le sue posizioni a difesa della Cina sul palcoscenico internazionale. Il profilo della tennista nata in Canada ma con passaporto britannico, si concentra sul lato materno della sua educazione: Raducanu è molto interessata alla cultura cinese, è stata molte volte in visita a Shenyang dai nonni, e nella città nord-orientale ha anche frequentato una palestra di ping-pong.

I risultati raggiunti dalla giovanissima atleta, ha commentato un utente di Weibo, possono essere di ispirazione non solo per i tennisti britannici, ma anche per i tennisti cinesi. C'è anche chi vede già nel successo della tennista britannica una fonte di ispirazione. "Anch'io vengo da Shenyang, e sono orgogliosa dalle performance di Emma agli Us Open. Voglio che mia figlia impari il tennis e che sia sana, e la storia di Emma è un buon esempio per lei", ha dichiarato al tabloid cinese una donna identificata con il cognome Cui, madre di una bambina di tre anni.
Condividi