Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/tokyo-2020-atletica-jacobs-firma-nuovo-record-italiano-100-metri-semifinale-41a5074c-58ec-46c3-a636-3f760e73439d.html | rainews/live/ | true
SPORT

Olimpiadi

Tokyo2020, Jacobs firma il nuovo record italiano sui 100 metri e va in semifinale

Condividi
Un lampo azzurro illumina la notte dello stadio Olimpico di Tokyo, dove uno strepitoso Marcell Jacobs si qualifica per le semifinali dei 100 metri migliorando il suo record italiano.

Lo sprinter nato a El Paso, in Texas, ma cresciuto sul lago di Garda, da padre americano e mamma italiana, vince la sua batteria grazie a un sensazionale 9.94 con cui lima di un centesimo il suo primato realizzato a Savona lo scorso 13 maggio.

Jacobs ha dominato la sua batteria, rallentando vistosamente nel finale quando era ormai certo del successo. "Non me lo aspettavo, sono partito bene, ma non con le mie solite frequenze. Pensavo di non star correndo fortissimo, nel finale ho anche controllato. Sono super contento", ha dichiarato l'azzurro ai microfoni Rai dopo la gara.

Con un Jacobs così si aprono scenari finora impensabili e finora solo sognati, con l'azzurro che di fatto firma il secondo miglior tempo delle batterie alle spalle solo del canadese André De Grasse (9.91) e davanti allo statunitense Fred Kerley (9.97) e al nigeriano Enoch Adegoke (9.97).

"E' da una vita che sogno questo momento, sono più consapevole e si iniziano a vedere i risultati. Le condizioni sono ottime, sono in buona forma e domani speriamo di fare ancora meglio", ha dichiarato ancora l'azzurro. "Non ho dato tutto, perché spero domani di correre altre due volte. Non ho pensato molto ai miei avversari, domani ci giochiamo il tutto per tutto", ha aggiunto.

A rendere magnifica la serata giapponese, arriva anche la qualificazione di un ritrovato Filippo Tortu, autore di un 10.10 (0.6) che garantisce il passaggio del turno in semifinale.

L'appuntamento con le semifinali dei 100 è per domani, a seguire ci sarà anche la finale con la speranza di vedere almeno uno dei due azzurri al via.
Condividi