Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/toscani-ponte-radio-polemica-e9ef1fe3-6355-498b-91d1-147e29ba2917.html | rainews/live/ | true
ITALIA

A Un giorno da pecora

Toscani e il ponte, è polemica. Il fotografo: parole estrapolate. Toti: chieda scusa

I familiari delle vittime del crollo di Ponte Morandi a Genova: 43 morti innocenti, per noi erano tutto. "Ma a chi interessa che caschi un ponte, smettiamola", la frase che ha scatenato diverse reazioni

Condividi
"Mi dispiace che parole estrapolate e confuse possano far pensare una follia come quella che a me non interessi nulla del Ponte Morandi. Solamente la cattiveria può strumentalizzare una cosa simile. A me come a tutti quella tragedia interessa e indigna ma è assurdo che certi giornalisti ne chiedano conto a me". Con queste parole risponde all'Adnkronos Oliviero Toscani, in merito alle polemiche sul Ponte Morandi.

Oggi riprende in questo modo la vicenda, Oliviero Toscani, dopo che si è scatenata una polemica per un suo intervento alla trasmissione radiofonica Un giorno da pecora: "Ma a chi interessa che caschi un ponte, smettiamola", aveva detto in un discorso a proposito della fotografia che ritrae Luciano Benetton insieme ai fondatori delle Sardine.

"Distrutto umanamente"
"Sono distrutto umanamente". Oliviero Toscani, chiarisce quanto accaduto durante la trasmissione radiofonica "Un giorno da Pecora" dai microfoni di Radio Capital. "Si prende una frase estrapolata da qualcuno per il suo programma un po' scandalistico, con questa comunicazione moderna che cerca il sensazionalismo. Non era quella l'intenzione", prosegue Toscani. 

Il governatore Toti: chieda scusa
"Toscani chieda scusa alle 43 famiglie delle vittime del Morandi, ai genovesi che hanno dovuto lasciare le loro case, alle imprese che hanno lottato per rialzarsi, ai cittadini che hanno fatto quotidianamente i conti con tanti disagi, ai liguri e a tutti gli italiani. Siamo indignati da tanta leggerezza nel pronunciare questa frase infelice! Vogliamo giustizia e stiamo costruendo un ponte nuovo per la nostra città. Alla Liguria interessa, #ANoInteressa". Così scrive in una nota il Presidente Toti commentando le dichiarazioni di Oliviero Toscani.

Familiari delle vittime: Toscani confuso
"43 morti innocenti per lui conteranno poco, ma per noi erano tutto". Egle Possetti, presidente del comitato ricordo vittime Morandi, risponde a Oliviero Toscani che alla trasmissione radio "Ogni giorno ci aspettiamo, ormai da quasi 18 mesi qualche nuova pensata, ogni tanto qualcuno usa i nostri morti per mettersi in mostra o per comunicare idiozie - afferma Possetti in una nota - stasera ho sentito registrate delle esternazioni, inopportune e confuse di Toscani, ovviamente a lui potrà non interessare che sia caduto un ponte in italia nel 2018, potrebbe essere che lui viaggi sempre in elicottero, in effetti passare su un ponte francamente è un po' da 'plebei', purtroppo tanti italiani ci viaggiano ogni giorno e qualche persona sotto quel ponte ci è rimasta per sempre, certamente non per qualche strano fulmine vagante, 43 morti innocenti per lui conteranno poco, ma per noi erano tutto". 

Alessandro Benetton: mi dissocio da Toscani
"Mi dissocio fortemente dalle affermazioni fatte da Toscani". Lo scrive Alessandro Benetton, rispondendo a un commento sul tema comparso sul suo profilo Instagram. "Ho scelto quasi 30 anni fa di essere un imprenditore indipendente dalla mia famiglia. Ad eccezione di un brevissimo periodo, mi sono sempre ed unicamente dedicato alla mia attività 21 Invest. Ho quindi scelto di non commentare mai su attività che non mi riguardassero. Sicuramente in questo caso - conclude - mi dissocio fortemente dalle affermazioni fatte da Toscani".
Condividi