Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/trieste-polemica-senzatetto-barbone-clochard-coperte-buttate-Paolo-Polidori-Massimiliano-Fedriga-lega-vicesindaco-pd-m5s-leu-5b1b0743-6c79-46de-9e9a-e66d910e1fe0.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Polemica barbone

Trieste, vicesindaco butta coperta di senzatetto. E' bufera. La replica: sono stato travisato

Bufera politica sul vicesindaco leghista ed assessore alla sicurezza di Trieste Paolo Polidori. Chieste dalle opposizioni  le sue dimissioni per la vicenda delle coperte, indumenti e stracci gettati da un giaciglio di un senzatetto

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Per Paolo Polidori, vicesindaco leghista ed assessore alla sicurezza del Comune di Trieste, quell'uomo aveva un'alternativa che avrebbe rifiutato. 

In un'intervista rilasciata all'Ansa, Paolo Polidori, da ieri al centro di una furente polemica politica per avere gettato nel cassonnetto della spazzatura coperte, indumenti e stracci di un senzatetto, ha spiegato: "Non ce l'ho con lui personalmente ma con la situazione. Più volte questa persona è stata invitata ad andare in una struttura di accoglienza e più volte ha rifiutato. Le soluzioni ci sono, quindi la questione va posta dal punto di vista del decoro. Non possiamo permettere che 1,10, o 100 vadano a bivaccare come vogliono". 

Paolo Polidori, dopo aver rimosso il post incriminato pubblicato sul suo profilo Facebook che ha innescato le forti proteste di più parti, ha ammesso che forse si è trattato di un gesto eclatante - ha spiegato all'agenzia stampa - comunque si tratta di una situazione ha detto che è stata "strumentalizzata da altri partiti politici" e "pompata dai media". "Non ho gettato effetti personali, ma solo coperte e degli stracci". Si tratta "di una persona che era stata già stata attenzionata dalla Questura e dalla Polizia locale, che ha precedenti penali, che sembra abbia minacciato verbalmente i commercianti della zona e ha un provvedimento di allontanamento da Trieste da parte della Questura". Vedendo "quella roba ho pensato che potesse benissimo essere immondizia o cose abbandonate" dal senzatetto "che poteva essere stato allontanato in qualche modo". Se si fosse trattato di effetti personali, assicura, "non avrei mai toccato le sue cose. Il mio gesto è stato travisato", ha concluso. 

Le reazioni sono state molto dure. Sul luogo del fatto, Via Carducci, centralissima strada di Trieste, c'è stata una manifestazione trasversale dei rappresentanti di tutte le forze politiche, ad esclusione degli esponenti della Lega. Pd, M5S e LeU hanno chiesto le dimissioni del vicesindaco, in quanto l'uomo essendo anche assessore alla sicurezza, secondo la segretaria provinciale del Pd, Laura Famulari, ha dimostrato "un atteggiamento sprezzante con i deboli, che in nulla si concilia con i doveri di solidarietà umana, di civile convivenza e di correttezza istituzionale ci deve attenersi un amministratore".

A sostegno di Polidori si è schierato il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, secondo cui "andare a dire che il vicesindaco di Trieste lascia per strada al freddo una persona senza coprirsi è una falsità colossale che bisogna negare. Penso sia corretto farlo. L'auspicio -avverte il presidente della Regione Fvg- è che nessuno voglia strumentalizzare, come sta facendo il Partito democratico in maniera imbarazzante, la vicenda".
Condividi