Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/ucraina-macron-merkel-e-zelensky-chiedono-alla-russia-il-ritiro-delle-truppe-dbefe753-ecc0-4c0f-aa63-c695bef537e0.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'appello

Ucraina: Macron, Merkel e Zelensky chiedono alla Russia il ritiro delle truppe dal confine

Il presidente ucraino propone un vertice con Putin e i leader di Francia e Germania. Lunedì l'Unione europea discuterà sulla crisi

Condividi
Ritirare le truppe al confine con l'Ucraina. Questo è l'appello espresso dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, insieme a Emmanuel Macron e Angela Merkel, a Mosca. Zelensky è volato a Parigi per i colloqui con Macron e la cancelliera, in seguito all’invio di militari da parte della Russia.

Al termine di una videoconferenza, i leader del cosiddetto 'Formato Normandia' (formato dai tre e dalla Russia) hanno espresso "la loro preoccupazione per l'aumento delle truppe russe alla frontiera con l'Ucraina e nella Crimea annessa illegalmente", invocando un ritiro "di questi rinforzi per arrivare a una de-escalation".

Il presidente ucraino ha invitato quello francese a firmare una dichiarazione in cui sostiene l'adesione dell'Ucraina all'Ue. Inoltre, Zelensky ha chiesto la convocazione di un summit con il presidente russo Vladimir Putin, con Macron e Merkel. E i due leader europei "hanno sottolineato il loro sostegno all'indipendenza, sovranità  e integrità  territoriale dell'Ucraina", come "la necessità di un'attuazione integrale degli accordi di Minsk da parte di entrambe le parti".

Mosca è favorevole all'idea di organizzare un vertice russo-americano e sta considerando vari aspetti. Così il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov. "Si parla molto della proposta del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di organizzare un vertice bilaterale", ha detto. "Giudichiamo l'idea positivamente e ora stiamo considerando vari aspetti di questa iniziativa", riporta la Tass.

Borrell: lunedì discussione Ue
Lunedì verrà discussa la situazione in Ucraina con i ministri degli Esteri dell'Ue, ha annunciato Borrell. “Nella riunione - in videoconferenza informale - si parlerà anche della situazione in Myanmar, Etiopia, Georgia e Mozambico.

La posizione di Biden
Biden, nella sua recente telefonata con il presidente russo, Vladimir Putin, ha ricordato "il sostegno degli Usa all'integrità territoriale ucraina" e ha invitato la Russia ad "astenersi da ogni azione militare". In una dichiarazione alla Casa Bianca, Biden ha spiegato di aver ribadito a Putin "l'incrollabile sostegno ai nostri alleati" e di avergli espresso "la preoccupazione per la crescente presenza militare al confine ucraino".
Condividi