Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/usa-non-aumentano-interessi-disparita-elevata-527479aa-23eb-4c2a-a706-972a9616048d.html | rainews/live/ | true
MONDO

​Usa. Analisti: pil in crescita del 6-7%, ai massimi da anni ''80

Fed, Powell a 60 minutes: non aumenteremo i tassi di interesse. il piano di Biden non porterà inflazione. Disoccupazione ancora troppo alta tra i più poveri

Condividi
L'economia americana, e il presidente Joe Biden, non devono temere un rialzo dei tassi di interesse, attualmente vicini allo zero, almeno per quest'anno. "La Fed non ha bisogno di alzare i tassi di interesse per timore di un aumento dell'inflazione", ha detto il presidente della Fed, Jerome Powell,  parlando a “60 Minutes” della CBS, "Possiamo permetterci di vedere la vera inflazione prima di agire", Powell ha anche minimizzato il rischio di una maggiore inflazione per i forti aumenti della spesa pubblica e il deficit di bilancio per le politiche espansive di Biden.

Powell ha sottolineato che: "La Federal Reserve sosterrà l'economia fino a quando la ripresa non sarà completa","Valuteremo un aumento dei tassi di interesse quando la ripresa del mercato del lavoro sarà completa e quando torneremo alla massima occupazione e all'obiettivo di inflazione al 2%. Ci vorrà del tempo prima" che questo accada, ha affermato il presidente della Fed.

Powell ha confermato che la crescita economica americana nella seconda metà dell'anno sarà molto forte, così come sarà forte la crescita del mercato del lavoro. Gli analisti prevedono una crescita del 6-7% quest'anno, la velocità maggiore dagli anni '80. Powell ha però sottolineato che la ripresa rimane irregolare, con il tasso di disoccupazione, tra il 25% meno pagato degli americani, al 20%, contro il 6% in generale.

Powell ha anche ricordato che il rischio principale per l'economia rimane la pandemia e la interruzione delle precauzioni adottate nell'ultimo anno. Il rischio, ha concluso: "è che riaprendo troppo in fretta, le persone torneranno troppo in fretta alle loro vecchie pratiche, e vedremo un altro picco nei casi".
Condividi